Lo Monaco: “Chi non salta è… mi ha ferito”

Lo Monaco: “Chi non salta è… mi ha ferito”

“Lunica cosa che mi ha un po’ ferito e che Zenga poteva evitare, anche se conoscendolo è un po’ giocherellone, è stato saltare al “Barbera” mentre tutto lo stadio intonava “chi non.

Commenta per primo!

“Lunica cosa che mi ha un po’ ferito e che Zenga poteva evitare, anche se conoscendolo è un po’ giocherellone, è stato saltare al “Barbera” mentre tutto lo stadio intonava “chi non salta catanese è…”. Sincero lamministratore delegato del Catania Pietro Lo Monaco, ospite questa sera a “Sala stampa”, approfondimento sportivo in onda su Antenna Sicilia. “Siamo meridionali e siciliani: questa guerra fra le parti mi sta bene allo stadio tra sfottò reciproci, ma quando si portano fuori dallo stadio non mi stanno più bene”. Lo stesso Lo Monaco ha proseguito parlando del rapporto personale con lex tecnico rossoazzurro. “L’ho detto e ridetto sempre: è stato qua, ha lavorato bene, e senza creare nessun tipo di problematica è cresciuto insieme a noi. Abbiamo dato sia noi che lui, successivamente ha fatto la scelta di andare via per trovare una squadra che lottasse per obiettivi diversi dai nostri, ma la scelta di ansare a Palermo riguarda soltanto lui”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy