LE PAGELLE DI MEDIAGOL.ITJUVENTUS-PALERMO 3-0

LE PAGELLE DI MEDIAGOL.ITJUVENTUS-PALERMO 3-0

TZORVAS 6 – Nulla può sulle tre reti subite da avversari lasciati indisturbati di colpire. Qualche uscita con brivido ma efficace. PISANO 5 – In costante difficoltà su.

Commenta per primo!

TZORVAS 6 – Nulla può sulle tre reti subite da avversari lasciati indisturbati di colpire. Qualche uscita con brivido ma efficace. PISANO 5 – In costante difficoltà su Vucinic e soprattutto su Chiellini, che va più volte pericolosamente al cross. SILVESTRE 6 – In difesa è lunico che tenta di tenere su la baracca. Fa quello che può, per i miracoli deve ancora attrezzarsi. CETTO 4 – Giornata tremenda per lex Tolosa, che si perde completamente gli avversari in occasione dei primi due gol. Va in confusione, costringendo Mangia a toglierlo dal campo. BALZARETTI 5 – Se Pisano soffre Vucinic e Chiellini lui non fa meglio contro Lichtsteiner e Pepe. Non chiude bene la diagonale in occasione del primo e del terzo gol, e rimedia unammonizione sciocca che gli costerà la squalifica. BARRETO 6 – Tiene a galla il centrocampo rosanero con una partita tutta grinta e corsa, al cospetto di avversari che pressano come dannati. Uno dei pochi a salvarsi. BACINOVIC 5,5 – Dovrebbe dare geometrie alla sua squadra, ma ci riesce a corrente alternata, per poi affondare del tutto nella ripresa. MIGLIACCIO 5 – Giornata negativa per il centrocampista campano, che vede sfrecciare gli avversari da tutte le parti senza che lui possa opporre resistenza. Non si trova a suo agio sul centrosinistra, e non è la prima volta. BERTOLO 5 – E la mossa a sorpresa di Mangia, che lo inserisce per fare da guastatore alla costruzione della manovra juventina. Purtroppo i risultati sono abbastanza scadenti, e lascia il campo nellintervallo. MICCOLI 5 – Fischiatissimo come sempre dai sostenitori bianconeri, stavolta non trova la vendetta personale. Parte largo a sinistra ma non incide mai, tranne che in un solo lampo, un assist splendido per Ilicic che non concretizza. ILICIC 5 – Gioca da prima punta atipica, ed è lunico ad avere per tre volte sui piedi loccasione buona; in ognuno di questi casi vince Buffon, ma lui avrebbe potuto fare meglio. ZAHAVI 5 – Entra in luogo di Bertolo per aggiungere estro al gioco offensivo, ma non entra mai in partita. DELLA ROCCA 5 – Sostituisce lo spaesato Cetto, con Migliaccio che scala in difesa. Il centrocampista brindisino dovrebbe fornire qualcosa in più nel palleggio, ma non si vede quasi mai, triturato anchegli dalla mediana bianconera. MANGIA 5 – Il problema ormai è conclamato: il suo Palermo non riesce mai a far gol lontano da casa, e continua ad offrire la consueta versione double face, rosa al Barbera e nera in trasferta. Lascia a casa lunica prima punta disponibile in rosa, prova la mossa Bertolo che spunta ancor di più la sua squadra, che continua ad essere troppo timida e tende troppo a schiacciarsi allindietro, subendo così laggressività degli avversari. A cura di Fabio Corrao

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy