LE PAGELLE DI MEDIAGOL.IT SIENA-PALERMO 0-0

LE PAGELLE DI MEDIAGOL.IT SIENA-PALERMO 0-0

UJKANI 6 – Di fatto non compie nessun intervento di rilievo. Gli avanti senesi non lo impensieriscono mai, deve solo badare allordinaria amministrazione. MUNOZ 6,5 – Cresce di partita in.

Commenta per primo!

UJKANI 6 – Di fatto non compie nessun intervento di rilievo. Gli avanti senesi non lo impensieriscono mai, deve solo badare allordinaria amministrazione. MUNOZ 6,5 – Cresce di partita in partita, acquisisce quella sicurezza che da anni gli si richiede. Ottimo di testa e palla al piede. DONATI 6,5 – Consueta gara di contenimento dietro e qualità in ripartenza. Se questo Palermo eccelle in possesso palla lo deve in gran parte alla sua intelligenza tattica. VON BERGEN 6,5 – Serata tranquillissima, per il centrale svizzero. Fa il suo senza dover faticare più di tanto. MORGANELLA 5,5 – Se limpegno non si discute, è la qualità a latitare. Asfalta chilometri sulla sua fascia di competenza, ma non riesce mai a creare una superiorità numerica, mai una giocata pericolosa. BARRETO 6,5 – A dispetto delle note carenze tecniche, è luomo migliore del Palermo di questo momento storico. Oltre ad impegnarsi in un ossessivo pressing, prova la verticalizzazione, il tiro, il fraseggio. KURTIC 5,5 – Come già contro il Torino tende un po troppo a nascondersi nelle pieghe del gioco. Stavolta però non prova nemmeno il tiro da lontano. Quasi assente. MANTOVANI 6 – Non male da esterno alto. Si propone con continuità, offrendo anche delle buone giocate. Da riproporre. ILICIC 6 – Piaccia o non piaccia, la manovra si accende quando passa dai suoi piedi. E cresciuto, diventato un giocatore tatticamente fondamentale. Gli si chiede, giustamente, anche il colpo risolutore, ma la sensazione è che questo Palermo non possa prescindere dalla sua qualità. BRIENZA 6 – Ha degli spunti interessanti, fa valere la sua vivacità atletica. Poco arrosto, però. MICCOLI 5 – Giornata negativa, per il capitano. Sbaglia una comodissima palla gol, batte male una punizione, gira al largo dallarea di Pegolo. Capita anche ai migliori. BERTOLO 5,5 – A scrivere di lui si rischia una stucchevole, continua, ripetizione. Ci mette tanta corsa ma pochissima applicazione tattica. Ha una buonissima occasione stoppata da Pegolo, perde un paio di palloni rischiosissimi. DYBALA 6 – Sufficienza meritatissima per una giocata strepitosa che quasi gli riesce: dopo un contrasto si rialza da terra e prova un tiro a giro che esalta i riflessi di Pegolo. BUDAN Sv. – Pochi minuti, esordio stagionale senza quasi toccare palla. GASPERINI 6 – Il suo Palermo gioca, fa girare palla, sembra un mini (molto mini) Barcellona senza la capacità di tirare in porta. Da settimane si ripete che questa sembra la strada giusta, e si evidenzia che però con trenta 0-0 si retrocede. Non basta esser bellini. A cura di Fabio Corrao

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy