LE PAGELLE DI MEDIAGOL.IT: SAMPDORIA-PALERMO 1-2

LE PAGELLE DI MEDIAGOL.IT: SAMPDORIA-PALERMO 1-2

BENUSSI 6 – Si oppone con efficacia a Guberti, che lo impensierisce un paio di volte, e gestisce bene le tante mischie in area. Incassa un gol che è valido solo per arbitro ed assistente,.

Commenta per primo!

BENUSSI 6 – Si oppone con efficacia a Guberti, che lo impensierisce un paio di volte, e gestisce bene le tante mischie in area. Incassa un gol che è valido solo per arbitro ed assistente, anche se la sensazione è che avrebbe potuto essere più sicuro. CASSANI 6 – Il suo opposto Guberti nel primo tempo non si vede quasi mai, per poi scatenarsi nella ripresa. Mattia ingaggia un buon duello con il blucerchiato, senza demeritare. MUNOZ 6 – L’attacco della Sampdoria, visti i numeri, non è di quelli che fanno perdere il sonno, ma nel primo tempo il centrale argentino appare insicuro e in un’occasione un suo movimento sbagliato manda Maccarone in porta. Sale però nel secondo tempo, quando si erge a muro implacabile, anche se lo stile non è sempre pulito. Bisognerà lavorare sodo sull’aspetto mentale, perché con ogni probabilità a Roma il titolare sarà lui. GOIAN 6 – Meno sicuro rispetto alle ultime apparizioni, si prende qualche rischio in più del solito. Tiene comunque discretamente al cospetto della disperazione degli avanti avversari. DARMIAN 5,5 – Ha in Biabiany un cliente tremendo, che con la sua rapidità lo salta continuamente o, nella migliore delle ipotesi, lo costringe al fallo. Giornata da mal di testa. MIGLIACCIO 6,5 – Il guerriero non mette la sciabola nel fodero nemmeno in quest’occasione, e battaglia contro il bravo Tissone, dando una mano anche a destra in fase di copertura. LIVERANI 5,5 – E’ uno dei papabili per la finale, e Rossi vuole vederlo all’opera. Consuete buone geometrie, forse poco supportate dai compagni nella prima frazione di gioco. Se su Munoz si deve lavorare mentalmente, sul quarterback rosanero bisognerà insistere sul piano fisico per tirarlo a lucido in vista della partita delle partite. NOCERINO 5,5 – Si prende una giornata di relativo riposo, risultando meno mobile e presente rispetto al solito e lasciando troppo solo un Darmian in difficoltà. In fondo è comprensibile e ampiamente giustificabile. ILICIC 6 – Consueta prova ad intermittenza, ma quando si accende sono sempre dolori per gli avversari, Grandissimo assist per Miccoli nell’azione che porta allo 0-1. MICCOLI 6 – Tante congetture, tante, troppe illazioni in settimana. Il dato indiscutibile è che fin quando gioca appare mobile e voglioso di lasciar traccia, fino al bel gol che porta in vantaggio i suoi. HERNANDEZ 6,5 – Non pervenuto per sessanta minuti, si scatena quando forma un tandem tutto sudamericano con Pinilla, diventando un tormento per i blucerchiati, sbilanciati in cerca del gol speranza. BACINOVIC 6 – Subentra a Liverani e fornisce un buon apporto in fase di interdizione, calandosi nella gara con un bel piglio combattivo. PINILLA 6 – Sbaglia i primi tre palloni che tocca, lasciando pensare ad una giornata decisamente negativa. Nel finale però due splendidi assist di Hernandez lo caricano, fino al gol vittoria che condanna definitivamente alla B la Sampdoria. BOVO SV – Pochi minuti in luogo di Darmian. La sua esperienza aiuta la squadra a non lasciarsi trascinare in inutili risse. ROSSI 6,5 – Era molto difficile motivare la squadra nell’immediato, ma lui ha avuto la bravura di far capire alla squadra quanto fosse importante esserci, anche oggi, in prospettiva finale di Coppa. Il messaggio era chiaro ed è arrivato: che nessuno molli. Schiera Goian e Munoz per farli affiatare, lancia Miccoli e poi lo toglie dopo cinquantadue minuti, prova Liverani in cabina di regia. A cura di Fabio Corrao

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy