LE PAGELLE DI MEDIAGOL.IT PALERMO-SIENA 1-2

LE PAGELLE DI MEDIAGOL.IT PALERMO-SIENA 1-2

SORRENTINO 6 – Tiene a lungo in gara i compagni con un paio di ottimi interventi. Viene tradito da Munoz, che non lo sente chiamare il pallone e incassa goffamente il gol del pareggio senese. .

Commenta per primo!

SORRENTINO 6 – Tiene a lungo in gara i compagni con un paio di ottimi interventi. Viene tradito da Munoz, che non lo sente chiamare il pallone e incassa goffamente il gol del pareggio senese. MUNOZ 5 – Nel primo tempo è uno dei migliori dei rosanero, puntuale in anticipo e nelle chiusure difensive. Nella ripresa, dopo il pasticcio del gol dell’1-1, crolla e non indovina più niente. VON BERGEN 5 – Buca un paio di interventi che quasi mandano Rosina in porta. Commette un evidente quanto ingenuo fallo da rigore su Emeghara che costa la sconfitta e, molto probabilmente, la serie A. GARCIA 6 – Per la seconda volta consecutiva è il migliore, o il meno peggio, della retroguardia rosanero. Lotta senza risparmiarsi. ANSELMO 5 – E’ la sorpresa della formazione iniziale. Schierato largo a destra, è svogliato in difesa e inesistente in avanti. Alla fine del primo tempo trova il gol della vana illusione e lascia il campo. RIOS 5,5 – E’ il solito Rios, che fa da schermo davanti alla difesa e prova inutilmente qualche inserimento in avanti. E’ inutile aspettarsi di più da lui. KURTIC 5,5 – Più presente del consueto nella costruzione della manovra, non riesce mai però a imbucare il varco giusto. DOSSENA 5 – E’ la controfigura dell’ottimo giocatore ammirato a Napoli e nelle prime partite con la maglia del Palermo. Appare in condizione fisica molto precaria, sbaglia stop banali, non va mai al cross, viene spesso preso in velocità. FORMICA 5 – Si muove molto e cerca vanamente lo spunto giusto, ma dà spesso la sensazione di giocare più per sé stesso che per la squadra. BOSELLI 5 – Si batte per trovare degli spazi che quasi mai gli vengono concessi dalla difesa toscana. In quel paio di occasioni in cui riesce a eludere gli avversari non trova però mai la porta. MICCOLI 5 – Non sta benissimo, il capitano, e si vede. Mai uno spunto degno della sua classe, mai un varco aperto per i compagni. Lascia malinconicamente il campo a metà ripresa. NELSON 6 – Lasciato misteriosamente in panchina in avvio, entra nel match a inizio ripresa ed è uno dei pochi che riesce ad impensierire gli uomini di Iachini. Sfortunato nel finale, quando un suo gran tiro incoccia sulla traversa. ILICIC 5 – Rileva Miccoli ma non entra mai in partita, se si esclude un buon suggerimento per Nelson. Batte malamente una punizione da ottima posizione. FABBRINI Sv – Entra in campo quando sono ormai saltati tutti gli schemi. Non incide. GASPERINI 4,5 – In avvio rinuncia alla velocità di Nelson inserendo un inguardabile Anselmo, che troverà comunque il gol del vantaggio. Conferma, con Rios e Kurtic, una mediana senza fosforo delegando tutto il peso della costruzione del gioco a Miccoli e Formica, che però non riescono mai ad innescare Boselli. Nella ripresa sembra andare in confusione, cambiando di continuo modulo; il risultato è che il Palermo perde l’ennesima, forse ultima, occasione per cercare di rimanere in serie A. A cura di Fabio Corrao

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy