LE PAGELLE DI MEDIAGOL.IT PALERMO-NOVARA 2-1

LE PAGELLE DI MEDIAGOL.IT PALERMO-NOVARA 2-1

Di Fabrizio Anselmo Belotti abbatte il Novara e regala tre punti al Palermo che torna all’inseguimento del primo posto occupato dall’Empoli. Man of the match non può che essere.

Commenta per primo!

Di Fabrizio Anselmo Belotti abbatte il Novara e regala tre punti al Palermo che torna all’inseguimento del primo posto occupato dall’Empoli. Man of the match non può che essere Belotti per la prestazione e la voglia di vincere messa in campo, peggiore Terzi che rivive quasi lo stesso film horror di Milanovic contro il Latina. UJKANI 6,5 non sono gli interventi a fare la differenza ma la tranquillità e la sicurezza con cui indossa quei guantoni che potevano essere davvero pesanti. Al 92’ compie anche un intervento fondamentale a spazzare l’area di rigore su un calcio d’angolo molto pericoloso. MUNOZ 6,5 complice sul gol del pari di Gonzalez, non stringendo lo spazio a Terzi, gioca con la solita personalità ed esperienza evitando di ricorrere al fallo. TERZI 5,5 tornato titolare dopo la parentesi Milanovic, compie lo stesso identico errore dello sloveno contro il Latina, concedendo troppo spazio a Gonzalez che fredda Ujkani di sinistro. ANDELKOVIC 6 soffre la rapidità di Rubino e Gonzalez ma riesce ad imporre il proprio fisico nell’impostazione difensiva limitando le sortite del Novara. STEVANOVIC 7 non soffre il “peso dell’eredità” di Morganella/Pisano sulla fascia destra e dimostra che da quella zona di campo è possibile creare persino dei pericoli per gli avversari. Fondamentale anche in fase difensiva. BOLZONI 6,5 si sovrappone con naturalezza a Stevanovic non lasciando mai la corsia di destra scoperta. Prezioso. BACINOVIC 5,5 il primo passaggio della difesa è sempre per lui. In partita prova a dare ordine al centrocampo rosanero con poco successo e più volte trova la conclusione, non centrando però mai la porta. In crescita nonostante gli errori. TROIANIELLO (S.V.) entra all’81’ per Bacinovic dimostrando di essere subito in partita. VERRE 6 la sensazione è che in questa partita avrebbe potuto incidere molto di più ma forse il campo o la palla particolarmente viscida ne hanno limitato la prestazione. In un paio di occasioni prova il filtrante per Lafferty ma non dosa bene la forza. BARRETO 6,5 entra al 69’ per Verre, e si fa trovare presente in tutte le azioni del Palermo che preludono al vantaggio. Nonostante le tante sbavature in fase di impostazione, bisogna riconoscere che il suo carisma è fondamentale per la squadra. DAPRELÀ 6,5 tornato in campo dopo l’assenza contro il Latina, dimostra di essere il padrone della fascia sinistra e della maglia da titolare. In partita è una spina nel fianco per la difesa del Novara correndo fino all’ultimo secondo dell’ultimo minuto di gioco. LAFFERTY 6 meno incisivo del solito ha una sola occasione per decidere il match sfiorando il palo opposto dopo un dribbling secco dentro l’area. Insieme a Belotti è una coppia di sicuro affidamento. HERNANDEZ 5,5 entrato al 60’ per Lafferty, prova più volte a sfondare da destra ma si schianta sulla difesa del Novara. Sui suoi piedi per due volte il gol del possibile vantaggio, ma la prima volta pecca di sufficienza tirando un piattone tra le braccia di Kosicky, mentre la seconda inciampa sul pallone e conclude a lato. BELOTTI 8,5 ciò che stupisce non è tanto la prestazione ma la naturalezza con cui fa sembrare facile ciò che agli altri giocatori risulta pensabile solamente alla playstation. La “fame” dell’ex Ablinoleffe in questo momento fa la differenza. Belottoemezzo. IACHINI 6,5 il mister vince la partita sulle fasce schierando titolari Stevanovic e Daprelà che assicurano quantità e qualità alla manovra rosanero. La squadra, tuttavia, sembra spesso affidata a giocate dei singoli ma la vittoria è la strada migliore per arrivare al bel gioco.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy