LE PAGELLE DI MEDIAGOL.IT: INTER-PALERMO 3-1

LE PAGELLE DI MEDIAGOL.IT: INTER-PALERMO 3-1

SIRIGU 6 – Non è mai chiamato in causa, se non in occasione delle zampate vincenti di Etoo che lo trafigge in due occasioni in cui gli si presenta davanti da solo. CASSANI 5,5 –.

Commenta per primo!

SIRIGU 6 – Non è mai chiamato in causa, se non in occasione delle zampate vincenti di Etoo che lo trafigge in due occasioni in cui gli si presenta davanti da solo. CASSANI 5,5 – Può spingere con discreta libertà, Chivu non è certo un terzino offensivo. Lo fa con efficacia, ma dietro soffre le puntate dalle sue parti di Etoo. Commette un errore estremamente ingenuo in occasione del terzo gol, che spegne di fatto ogni speranza. MUNOZ 6,5 – Si temeva per la sua tenuta, ma gioca una grande gara. Sbaglia pochissimo, segna il gol che riaccende la fiamma dellemozione e della speranza, e poi viene clamorosamente cacciato via per un fallo che nemmeno commette. GOIAN Sv. – Parte abbastanza bene, ma si infortuna quasi subito. BALZARETTI 6 – Linfortunio dal quale rientra si fa sentire eccome. Spinge e gioca danticipo con il solito furore agonistico, ma è rumorosamente assente in occasione del gol del 2-0. MIGLIACCIO 6 – Gara generosa, nella quale cerca di abbinare qualità alla solita quantità. ACQUAH 5,5 – Non sembra avvertire limportanza della gara, gioca in scioltezza e con una disinvoltura sorprendente. Viene però tradito dallinesperienza e dalla conseguente irruenza, che costa il gol che sblocca la gara. NOCERINO 6 – A sinistra forma la solita catena minacciosa con Balzaretti, anche se riesce a sfondare raramente. Bene in fase di copertura. ILICIC 6 – Si muove bene tra le linee, cerca di non dare punti di riferimento e di sfruttare la sua fisicità. Torna a provare il tiro dopo molto tempo, con risultati non allaltezza della sua fama. PASTORE 6,5– Alterna momenti di letargo ad improvvise accelerazioni dingegno che fanno respirare la manovra offensiva del Palermo. Tutto ciò che diventa pericoloso parte dai suoi piedi. HERNANDEZ 6 – Parte molto forte, pressando con continuità sui portatori di palla avversari. Spesso riesce a rubare palla ed a proporsi, ma fallisce sempre lappuntamento con il gol. CARROZZIERI 6,5 – Viene lanciato nella mischia in una situazione non esattamente morbida, e se la cava di fisico e desperienza. MICCOLI 6 – Molto probabilmente la sua ultima apparizione in maglia rosanero. Offre un po di vivacità sulla trequarti, ma non riesce mai ad inquadrare lo specchio della porta. PINILLA Sv. – Entra quando la gara sembrerebbe compromessa, ma fa in tempo a meritarsi un calcio di rigore solare che Morganti e gli assistenti gli girano contro clamorosamente. D.ROSSI 7 – Poco da dire, questa squadra, la sua squadra, ha giocato a calcio, e benissimo, fino allultimo. Non ha centrato lobiettivo, lincontro definitivo con la storia, ma nella mente dei tifosi rimarrà limmagine di una partita giocata a viso aperto, mai mollata, mai data per persa fino al fischio finale. Perdere questuomo, che è un patrimonio umano e tecnico, sarebbe davvero un peccato. Bisognerebbe rifletterci su almeno unora in più. Commoventi gli abbracci con Nocerino e Sirigu a fine gara, e le lacrime consumate silenziosamente e lontano da tutti. A cura di Fabio Corrao

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy