LE PAGELLE DI MEDIAGOL.IT BOLOGNA-PALERMO 3-0

LE PAGELLE DI MEDIAGOL.IT BOLOGNA-PALERMO 3-0

UJKANI 5 – Se il gol di Gilardino è una prodezza su cui nulla può, il pasticcio in collaborazione con Donati che gli costa rosso e rigore praticamente chiude la partita. Non.

Commenta per primo!

UJKANI 5 – Se il gol di Gilardino è una prodezza su cui nulla può, il pasticcio in collaborazione con Donati che gli costa rosso e rigore praticamente chiude la partita. Non dà mai la sensazione di trasmettere sicurezza. Un turno di riposo non potrà che fargli bene, MUNOZ 5,5 – Della retroguardia è quello che arriva più vicino alla sufficienza. Cerca come può di turare le falle aperte dai compagni, ma chiaramente anche lui alla lunga va in difficoltà. DONATI 4 – Giornata pessima. Sul primo gol si perde Gilardino da dilettante, causa un rigore con un fallo di mano incomprensibile e sul secondo penalty, piuttosto che liberare larea fa da bella statuina lasciandosi anticipare e costringendo Ujkani alluscita avventurosa. Pressoché disastroso. VON BERGEN 5 – Poco reattivo, spesso fuori posizione, ripete la stessa brutta prova di due settimane fa allOlimpico. MORGANELLA 5,5 – Uno dei meno peggio. Corre molto e spesso a vuoto, ma quanto meno è uno degli ultimi ad arrendersi. BARRETO 5 – Poco coadiuvato dal compagno di reparto, cerca da solo di arginare limpeto del centrocampo felsineo. Commette così due falli che gli costano il rosso e il derby. KURTIC 5 – Come gli era già capitato in altre occasioni fa pochissimo per mettersi in mostra. Non riesce a far girare la squadra, e si vede raramente in fase dinterdizione. Solo un bel tiro neutralizzato da Curci in avvio. GARCIA 5,5 – Alterna cose discrete a momenti di amnesia che lo portano a soffrire oltremodo Garics, che non è certo Cafù. ILICIC 5 – Parte benino, cercando di arretrare per dettare tempi e movimenti ai compagni. Ma come nel passato, non appena i suoi vanno in difficoltà, piuttosto che prenderli per mano sparisce, si immalinconisce, esce dalla partita. BRIENZA 5,5 – La vena non è quella della scorsa settimana, anche perché è poco aiutato dai compagni che piuttosto che proporsi sembrano nascondersi. E lunico però che sembri avere qualche idea offensiva. DYBALA 5 – Dopo una settimana di elogi largentino gioca una brutta gara, imprecisa e svogliata. Cè anche da dire che è quasi sempre abbandonato lì davanti, e che non si può certo pretendere da lui una doppietta a settimana. BENUSSI 6 – Entra in campo nella peggiore delle situazioni per un portiere: rigore e gol subito. Nelle poche occasioni in cui viene chiamato in causa da lì in poi si disimpegna sufficientemente. LABRIN 3 – Si fa notare solamente per un brutto fallo su Morleo a partita ormai chiusa che gli costa il rosso. Se voleva mettersi in evidenza agli occhi del suo allenatore, cè riuscito perfettamente. VIOLA Sv.- Riesce finalmente ad esordire con la maglia rosanero, e lo fa in una giornata triste. Ha solo il tempo per farsi notare con un bel tiro da fuori che sfiora la traversa. GASPERINI 5 – Al DallAra va in onda il replay del Palermo orribile dellOlimpico. Partenza discreta, per poi affondare e uscire dalla partita al primo gol subito. Si arrabbia moltissimo con Donati per il fallo da rigore, ma cè da dire che il centrale era apparso in enorme imbarazzo già dalle prime battute dellincontro. Sostituirlo, o spostarlo di ruolo, non sarebbe stata una cattiva idea. A cura di Sarah Castellana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy