Lazaar (integrale): “Il mio futuro, le mie sensazioni. Barbera fantastico, lunga vita ai senatori”

Lazaar (integrale): “Il mio futuro, le mie sensazioni. Barbera fantastico, lunga vita ai senatori”

Tutte le dichiarazioni rilasciate dall’esterno italo-marocchino a pochi giorni dal match tra i rosanero e l’Hellas Verona.

Commenta per primo!

L’intervista

Nella giornata di lunedì è stato insignito di un premio dedicato agli sportivi che hanno un forte legame con Varese e, da martedì, è a lavoro per preparare al meglio la sfida contro l’Hellas Verona.

Sembra scontato dire che, per la quarta partita consecutiva, Achraf Lazaar non sarà presente tra i titolari scelti da Davide Ballardini, ma lui – l’italo-marocchino – vuole farsi trovare pronto ad affrontare qualsiasi evenienza. “Domenica ci sarà poco da sorridere e da stare tranquilli. Dovremo conquistare i tre punti che ci servono per scrivere la storia e non saranno ammesse distrazioni. Non mi fido dei gialloblù – ha detto l’esterno classe ’92 al ‘CdS‘ -. Non mi sembrano una squadra allo sbando o che ha già staccato la spina e la vittoria ottenuta contro la Juventus domenica lo testimonia. Non dobbiamo credere che sarà tutto facile o che scenderemo in campo con i tre punti già garantiti. Avete detto bene voi, io non mi fido. Nelle ultime settimane abbiamo fatto una bella rincorsa che ci ha permesso di toglierci da una situazione complicata. Sarebbe stupido rovinare tutto adesso sottovalutando l’ultimo incontro. Ecco perché dico che dobbiamo avere la massima concentrazione e il giusto atteggiamento di squadra”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy