Lanzafame: “Stupito da parole Perinetti su di me”

Lanzafame: “Stupito da parole Perinetti su di me”

Intervistato da “Calciomercato.it”, il doppio ex di Palermo e Catania Davide Lanzafame, di proprietà degli etnei ma in prestito agli ungheresi dell’Honveld, ha detto la sua su Giorgio.

Commenta per primo!

Intervistato da “Calciomercato.it”, il doppio ex di Palermo e Catania Davide Lanzafame, di proprietà degli etnei ma in prestito agli ungheresi dell’Honveld, ha detto la sua su Giorgio Perinetti e Pietro Lo Monaco, che si sono succeduti in Viale del Fante nel corso di questa travagliata stagione. “Dal punto di vista manageriale possono essere considerati due ottimi dirigenti. Lo Monaco mi aveva portato a Catania credendo nelle mie qualità, anche se poi sinceramente mi sarei aspettato uno scenario diverso in rossazzurro. Con il direttore ho comunque mantenuto un discreto rapporto. Perinetti mi prese dalla formazione Primavera della Juventus portandomi a Bari, per quella che è stata sicuramente una parentesi importante della mia carriera. Ultimamente non mi aspettavo certe dichiarazioni da parte sua sul mio conto (“Lanzafame è arrivato troppo giovane al calcio che conta e non ha saputo confermarsi”, ndr), considerata quella che è la sua conoscenza della mia persona e tutti i miei trascorsi. Non credo di aver meritato certe parole, mi auguro di poter mettere a tacere certe voci e di riuscire a rifarmi nell’immediato futuro. Al di là di questo auguro un futuro roseo ad entrambi i dirigenti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy