Lagente della Joya Hernandez è sicuro: “Abel vi stupirà tutti”

Lagente della Joya Hernandez è sicuro: “Abel vi stupirà tutti”

Intervistato in esclusiva da “Mediagol.it”, Vincenzo DIppolito, procuratore del giovane, ma ormai punto fermo dellattacco rosanero, Abel Hernandez, si è proiettato sulla prossima stagione del.

Commenta per primo!

Intervistato in esclusiva da “Mediagol.it”, Vincenzo DIppolito, procuratore del giovane, ma ormai punto fermo dellattacco rosanero, Abel Hernandez, si è proiettato sulla prossima stagione del suo assistito. “Il ragazzo sta crescendo bene, la società tiene molto a lui. Mi aspetto da Abel una buona stagione, mi ha fatto sorridere una sua recente intervista quando dichiarò di porsi un obiettivo stagionale di dieci reti, mentre il giorno dopo ne ha realizzate così tante in una sola partita – ha dichiarato un divertito DIppolito – Cè un gran rapporto tra lui e la porta. Questanno credo possa superare sicuramente la doppia cifra”. Un ruolo importante nella crescita di Hernandez lo ha avuto il tecnico rosanero Delio Rossi, anche secondo il suo agente D’Ippolito. “Sicuramente. Hernandez ha avuto la fortuna di incontrare sulla sua strada uno dei pochi maestri di calcio rimasti in attività, sono davvero pochi. Ritengo che questa sia una grande fortuna per lui averlo incontrato in questo momento della carriera”. Successivamente c’è stato modo di tracciare un bilancio riguardo gli acquisti in fase offensiva del club di Viale del Fante. “Grazie agli ultimi arrivi lattacco rosa ha aggiunto anche esperienza, vedi larrivo di Maccarone, un gran giocatore che ha disputato tante gare in competizioni europee. Sicuramente anche lui è stato un acquisto di livello. Il mister Rossi penserà a schierare nel miglior modo possibile le quattro punte, sceglierà lui chi far giocare nel momento più opportuno”. In difesa invece, i nomi che si fanno sono quelli di Munoz e Toloi. “Il brasiliano lo conosco poco, per cui preferisco non sbilanciarmi. Per quanto riguarda Munoz ritengo sia un giocatore uscito fuori dal sacco due stagioni fa, poi purtroppo per lui ha avuto qualche problema fisico. Come detto con Abel, anche lui con Delio Rossi non potrà che migliorare. Perché la Fiorentina ha poi deciso di non tesserarlo? Non ne conosco il motivo, difficilmente credo sia possibile saperlo e capire le motivazioni che hanno spinto Corvino a non chiudere laffare”. I sostenitori del club di Viale del Fante potranno ancora godersi per diverso tempo le prestazioni della joya rosanero Abel Hernandez, stando a quanto dichiarato dal suo procuratore. “In questo momento non abbiamo parlato con la società, nemmeno per un semplice pour parler. E ancora presto per discutere con loro del suo contratto. Il ragazzo deve continuare a crescere con il Palermo, come ho già detto per i rosanero vedo unannata positiva, considerato che avrà anche la possibilità di giocare in Europa. Sicuramente Abel può rimanere a Palermo per qualche anno, crescendo in maniera tranquilla e serena come ha fatto fino a questo momento”. di Alberto Giambruno

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy