La felicità del capitano Miccoli: “Siamo una grande squadra”

La felicità del capitano Miccoli: “Siamo una grande squadra”

“Siamo in una posizione importante di classifica ed è giusto provarci”. Queste le prime parole di Fabrizio Miccoli, migliore in campo Sky di Palermo-Chievo. “Abbiamo fatto una gara perfetta,.

Commenta per primo!

“Siamo in una posizione importante di classifica ed è giusto provarci”. Queste le prime parole di Fabrizio Miccoli, migliore in campo Sky di Palermo-Chievo. “Abbiamo fatto una gara perfetta, tranne essere andati in sventaggio, ma abbiamo recuperato subito riuscendo a ribaltare il risultato. Siamo contenti perché dovevamo riscattare la brutta prova nel derby ed ora ci ritroviamo sulla buona strada. Speriamo sempre di portare a casa un piazzamento storico per la città – ha dichiarato Miccoli – Dallandata ad ora è cambiato un pò tutto, anche la convizione di essere una grande squadra. Allandata abbiamo giocato quasi uno scontro salvezza, oggi ci giochiamo la Champions. Faccio i miei complimenti a tutti, dal presidente alla società, fino ad arrivare ai nostri tifosi”. E felice Fabrizio Miccoli, perché ha raggiunto il record di quindici goal in campionato, mai successo da quando il fantasista di Nardò calca i palcoscenici di Serie A, dai tempi del Perugia targato Serse Cosmi fino ad arrivare alla Fiorentina, ultima squadra italiana di Miccoli prima di “emigrare” in Portogallo al Benfica. “Sono contento, ma aldilà di questo voglio portare il Palermo in Champions, e raggiungere questo grandissimo sogno di tutti, società, tifosi e squadra, senza avere alcun tipo di rammarico in futuro”. A contrastare il Palermo in questa rincorsa all’Europa che conta, però, ci penserà la Sampdoria dell’eterno rivale Antonio Cassano, questa sera impegnata nel “derby della lanterna” contro il Genoa. Il capitano rosanero Fabrizio Miccoli, a riguardo, non ha alcun dubbio “Si, stasera tiferò per il Genoa. Spero che vinca la squadra di Gasperini, ma non credo che i miei figli mi faranno vedere la partita (ha commentato scherzando, ndr)”. di Alberto Giambruno

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy