Inter, il sogno di Milito: “I nerazzurri possono battere il Barcellona. La mia doppietta in finale di Champions…”

Inter, il sogno di Milito: “I nerazzurri possono battere il Barcellona. La mia doppietta in finale di Champions…”

L’ex attaccante dei nerazzurri ha parlato dei prossimi impegni del club e dei due attaccanti argentini

L’Inter continua a vincere.

Il 2 a 1 in rimonta contro il Tottenham nel match d’esordio in Champions League ha dato inizio alla rinascita dei nerazzurri, che successivamente hanno collezionato altre cinque vittorie consecutive, arrivando nel migliore dei modi alla sosta per la Nations League. Al termine di questo periodo, gli uomini di Luciano Spalletti dovranno tornare in campo con due gare decisamente ostiche: prima saranno impegnati nel derby contro il Milan, e tre giorni si scontreranno contro il Barcellona, in un match fondamentale per incoronare la capolista del gruppo B.

Un possibile trionfo che sogna anche Diego Milito, ex centravanti del club lombardo, che è stato intervistato dai microfoni de La Gazzetta dello Sport: “L’Inter può battere Messi? Perché no, Leo è il migliore al mondo senza dubbio, è una partita difficile ma l’Inter può fare una buona partita e, perché no, può anche vincere“.

Su Mauro Icardi e Lautaro Martinez: “Possono giocare insieme? Sicuramente, mi piacciono, sono due grandi attaccanti. Lautaro è un grandissimo ragazzo, ha grande mentalità e margini di miglioramento. E’ arrivato ora in una grandissima squadra, deve avere il tempo logico per adattarsi ma ha grandi qualità e darà grandi soddisfazioniHiguain o Icardi? E’ una domanda difficile, ognuno ha le sue qualità, sono due grandi attaccanti che stanno dimostrando il loro valore“.

Infine ha ricordato la storica conquista del Triplete: “Continua ad essere una cosa bellissima, si provano ancora sensazioni uniche, soprattutto quando ritrovi dopo tanti anni amici, ti vengono in mente momenti bellissimi. Durante tutta la stagione ci sono state partite fondamentali, tante partite che ricordiamo come la svolta per crederci fino alla fine. Il gol più bello? Difficile dirne uno, ho avuto la fortuna di farne tanti belli ed importanti, se devo dirne uno dico quello di Siena che ci ha dato la possibilità di vincere lo scudetto o i due in finale di Champions“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy

// inizio configurazione per mediagol // fine configurazione per mediagol