Il sospetto di Emery: “In ritardo i documenti di Neymar. La Federazione Spagnola ha fatto tutto il possibile?”

Il sospetto di Emery: “In ritardo i documenti di Neymar. La Federazione Spagnola ha fatto tutto il possibile?”

Il brasiliano non ha potuto prendere parte all’esordio in Ligue 1 del PSG, bloccato da problemi burocratici. Si aspettavano dei documenti dalla Spagna che non sono arrivati ed Emery avanza dei dubbi sull’operato della Federazione Spagnola.

Commenta per primo!

E’ molto soddisfatto Unai Emery dopo la vittoria all’esordio in campionato. Il tecnico del PSG ha palrlato del successo contro l’Amiens, ma ha espresso qualche dubbio sull’operato della Federazione Spagnola nell’affare Neymar. Il brasiliano non è potuto scendere in campo per via di alcune problematiche burocratica.

LA PARTITA – “E’ stato un match in cui la squadra ha giocato nel modo giusto, sia in termini di qualità che di concentrazione, ho visto quello che volevo vedere. C’era una grande atmosfera e questo è stato un buon aiuto. Avremmo potuto anche segnare più gol, ma è comunque una partita che aiuta tutto il gruppo che non è ancora fisicamente al top a trovare morale e condizione”.

COME CAMBIA IL PSG – “C’è grande entusiasmo in francia, a Parigi e nel mondo. E’ un giocatore che permetterà al club di diventare più grande. Senza di lui siamo già un grande club, ma con lui abbiamo qualcosa in più. Possiamo però ancora crescere come squadra, la cosa positiva è che sia Neymar che Pastore possono giocare in varie posizioni, abbiamo molte soluzioni e ne sono veramente felice”.

I DOCUMENTI DI NEYMAR – “Il nostro club ha fatto tutto il possibile per permettergli di giocare la partita contro l’Amiens. Fino all’ultimo minuto ci abbiamo sperato. Non so, però, se la Federazione Spagnola abbia fatto il possibile per noi”.

CHAMPIONS E MERCATO – “I trasferimenti sono aperti fino al 31 agosto e lavoiamo per migliorarci ancora. Sono contendo del gruppo che ho, ma se possiamo fare qualcosa in più non mi dispiace. Vogliamo continuare a crescere, anche in Champions, e l’arrivo di Neymar ci fa fare un passo in più. Con lui avremo ancora più reputazione nel mondo e saremo più vicini a vincere ogni tipo di trofeo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy