Ibrahimovic: “È sempre bello segnare agli inglesi”

Ibrahimovic: “È sempre bello segnare agli inglesi”

Ieri sera, Zlatan Ibrahimovic, nel corso del vittorioso match con gli inglesi a Stoccolma, ha messo a segno uno storico poker per la Svezia. Ma quello che ha più colpito di Ibra,.

Commenta per primo!

Ieri sera, Zlatan Ibrahimovic, nel corso del vittorioso match con gli inglesi a Stoccolma, ha messo a segno uno storico poker per la Svezia. Ma quello che ha più colpito di Ibra, determinazione a parte, è stato il quarto sigillo. Una splendida rovesciata da fuori area che a pallonetto si è insaccata alle spalle del portiere britannico. A quanto pare, il gol del talento svedese è arrivato con un pizzico di ritardo, perché la Fifa aveva già stabilito i dieci calciatori finalisti per il Premio Puskas, ossia il gol più bello dell’anno, escludendo lottimo Zlatan. Il centravanti del PSG, a fine partita, visibilmente compiaciuto per i quattro gol realizzati, ha scherzato sullaccaduto. “Quando ho visto di essere rimasto fuori dal Premio Puskas ho deciso di fare un gran gol. Quello allInghilterra è stato un mix di talento e fortuna – ha commentato Ibra al termine dellamichevole Svezia-Inghilterra finita 4-2 per i vichinghi -. Non credo sia stata la rete più bella che ho fatto per la Svezia, anche se è sempre bello segnare agli inglesi. Per loro se uno gioca bene e segna allInghilterra è un buon giocatore, altrimenti no”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy