Goldaniga: “Dedico gol alla compagna di mio padre”

Goldaniga: “Dedico gol alla compagna di mio padre”

Un giovane in orbita rosanero, Edoardo Goldaniga, ha deciso la sfida dei playoff tra Aquila e Pisa. I toscani si giocavano la qualificazione in gara secca sul campo degli abruzzesi e grazie alla rete.

Commenta per primo!

Un giovane in orbita rosanero, Edoardo Goldaniga, ha deciso la sfida dei playoff tra Aquila e Pisa. I toscani si giocavano la qualificazione in gara secca sul campo degli abruzzesi e grazie alla rete del giovane difensore in comproprietà tra Palermo e Juventus si sono qualificati alle semifinali. Col risultato a reti ancora inviolate, a tre minuti dal novantesimo, è arrivato il gol decisivo di Goldaniga, lesto a impattare di testa e battere il portiere avversario.
Ecco le dichiarazioni del difensore del Pisa che nel post partita ha voluto dedicare la rete alla compagna del padre scomparsa l’anno scorso. “Alla fine ce l’abbiamo fatta, anche se abbiamo rischiato con quel calcio di punizione proprio allo scadere. Gran merito soprattutto al nostro portiere. Dedico il gol alla compagna di mio padre, scomparsa un anno fa. Comunque sono felicissimo di quello che abbiamo fatto, crediamo al raggiungimento dell’obiettivo. Siamo stati bravi a vincere contro L’Aquila che considero una delle compagini più ostiche che avevamo“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy