GIUDICE TAS:”ECCO CHE RISCHIA IL PALERMO”

GIUDICE TAS:”ECCO CHE RISCHIA IL PALERMO”

Il TAS, o Comitato Arbitrale dello Sport, con sede a Losanna si pone l’obiettivo di risolvere le controversie sportive di carattere transnazionale tra due o più club. Per approfondire il tema.

Commenta per primo!

Il TAS, o Comitato Arbitrale dello Sport, con sede a Losanna si pone l’obiettivo di risolvere le controversie sportive di carattere transnazionale tra due o più club. Per approfondire il tema che ha visto protagonista il Palermo, chiamato in causa dal Talleres, squadra in cui è cresciuto l’ex rosanero Javier Pastore, la redazione di Mediagol.it vi riporta le dichiarazioni di Hernán Ferrari, Avvocato e Giudice del Tribunale arbitrale sportivo. “Solitamente sono casi di cui si occupa la Commisone della Fifa – ha spiegato ai colleghi di Radio Impacto -, non sono casi complicati ma è chiaro che vadano trattati con la giusta attenzione. Il diritto di Formazione è il diritto che viene riconosciuto, alla squadra di origine, ai giocatori più meritevoli. Normalmente, ed è questa la casistica senza voler entrare nello specifico del caso, se un club non salda una rata della vendita, del trasferimento, del diritto di Formazione rischia una sanzione da parte della Fifa, che comunque viene sempre chiamata in causa dalla parte lesa. Solitamnente il primo passaggio è una sanzione pecuniaria di modesta entità, tale da indurre il club, presunto colpevole, a coprire il debito. Qualora, la recidività del club fosse procrastina, la sanzione potrebbe aumentare passando da un’entità pecuniaria maggiore ad una sanzione sportiva, fino nei casi più gravi anche alla retrocessione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy