Francia: Niang scappa da ritiro e va in discoteca

Francia: Niang scappa da ritiro e va in discoteca

Il neo rossonero M’Baye Niang non ha ancora compiuto diciotto anni, ma in quanto a mondanità non ha nulla da invidiare ai colleghi più navigati. Appena sbarcato nella capitale.

Commenta per primo!

Il neo rossonero M’Baye Niang non ha ancora compiuto diciotto anni, ma in quanto a mondanità non ha nulla da invidiare ai colleghi più navigati. Appena sbarcato nella capitale della moda si era già contraddistinto per essersi messo al volante di un’autovettura ovviamente sfornito di patente di guida e all’alt della polizia si era persino spacciato per un compagno di squadra, mostrando un documento di identità non suo (apparteneva a Bakaye Traoré). Adesso è tornato agli onori della cronaca per essere scappato dal ritiro della Nazionale Under-21 francese e aver trascorso una nottata in discoteca, insieme ad alcuni compagni di squadra, alla vigilia del match di play-off dei baby Bleus con i pari età della Norvegia (perso 3-5 dai transalpini). Gli altri galletti che sabato notte di nascosto hanno lasciato in taxi il ritiro di Le Havre, in direzione Champs-Elysées, per far ritorno alla base solo alle prima lui dell’alba sono Yann MVila, Antoine Griezmann, Chris Mavinga e Wissam Ben Yedder. Il c.t. transalpino, Erick Mombaerts, è andato su tutte le furie quando ha scoperto l’accaduto. La notte brava non è passata inosservata perché i giocatori sono stati immortalati in alcune foto, poi successivamente finite su Facebook. Non si escludono rigidi provvedimenti disciplinari verso i ragazzi protagonisti della bravata.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy