Foschi: “Lavorai alla grande, squalifica folle”

Foschi: “Lavorai alla grande, squalifica folle”

Rino Foschi, ex direttore sportivo del Palermo, ha dichiarato al Corriere dello Sport di essere particolarmente amareggiato per la squalifica di tre mesi legata alla plusvalenza di Brienza che ha.

Commenta per primo!

Rino Foschi, ex direttore sportivo del Palermo, ha dichiarato al Corriere dello Sport di essere particolarmente amareggiato per la squalifica di tre mesi legata alla plusvalenza di Brienza che ha fatto infuriare Zamparini. “Mi sono stufato di sentire tirato in ballo il mio nome per assurdità. Questa delle plusvalenze mi fa particolarmente male perchè al contrario io sono orgoglioso di come ho lavorato per il Palermo. Il Sole 24 ore del 18 maggio scorso riportava quanto sia stato virtuoso il bilancio della società avendo ottenuto 54 milioni di plusvalenze: io ho fatto un lavoro straordinario abbinando grandi risultati sportivi ad attivi di bilancio e tutto nella piena regolarità. La perizia su Brienza per cui mi si accusa fu fatta dopo ed è stata ammortizzata in maniera corretta. Ora ho tre mesi di squalifica che mi impediscono di trovare lavoro: proprio ieri dovevo andare a parlare con una società ed invece sono a spasso. Mi sento lo stomaco bucato da queste ingiustizie: il Palermo farà ricorso ma già la difesa iniziale è stata impostata male. Noi non c’entriamo e le porcherie le hanno fatte altre società”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy