Floccari: “Basta, non chiamatemi più vice-Klose…”

Floccari: “Basta, non chiamatemi più vice-Klose…”

Ok la panchina se la squadra vince, ma non va bene il ruolo da vice Klose. Questo, in estrema sintesi, il concetto espresso da Sergio Floccari della Lazio. L’attaccante stasera ad Atene in Europa.

Commenta per primo!

Ok la panchina se la squadra vince, ma non va bene il ruolo da vice Klose. Questo, in estrema sintesi, il concetto espresso da Sergio Floccari della Lazio. L’attaccante stasera ad Atene in Europa League sarà titolare contro il Panathinaikos, ma non si dica che lui è il vice del bomber tedesco. “No, non sono il vice-Klose – ha detto Floccari nelle parole riportate dal Corriere della Sera -, non mi piace questa definizione anche se tanti la usano. Klose per noi è importantissimo a livello tecnico, calcistico e umano, ma siamo tanti e ognuno di noi deve dare il 100%”. Quasi 31 anni, una breve parentesi in Nazionale e quest’anno zero gol in quattro presenze; in estate Floccari aveva tantissime offerte, poi non è più partito. Adesso pensano a lui diversi club: il Parma lo rivorrebbe, Bologna e Fiorentina ci provano, anche il Palermo e il Torino ci pensano ancora stando agli ultimi rumors. Eppure il centravanti ha deciso di restare in biancoceleste, purché non lo si chiami vice-Klose.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy