FIFA: da dicembre tecnologia contro gol fantasma

FIFA: da dicembre tecnologia contro gol fantasma

Svolta nel rapporto tra calcio e tecnologia: la FIFA ha ufficialmente autorizzato l’azienda danese GoalRef e quella inglese Hawk-Eye ad installare i loro sistemi di controllo della linea di.

Commenta per primo!

Svolta nel rapporto tra calcio e tecnologia: la FIFA ha ufficialmente autorizzato l’azienda danese GoalRef e quella inglese Hawk-Eye ad installare i loro sistemi di controllo della linea di porta, per combattere il fenomeno dei gol fantasma. Ognuno dei due sistemi andrà adesso testato negli stadi dove verrà installato, prima di essere impiegato in partite ufficiali. L’esordio dei sistemi anti-gol fantasma, nei piani della Fifa, dovrebbe avvenire a dicembre in Giappone, in occasione del Mondiale per club. Il sistema ideato dalla ditta Hawk-eye, già utilizzato per il tennis e il cricket, si basa su sette telecamere installate dietro ogni porta, che permettono di ricostruire l’esatta posizione del pallone; se questo ha superato interamente la linea di porta, viene inviato un segnale all’orologio dell’arbitro. Il sistema della GoalRef, sviluppato invece per la pallamano, consiste nell’inserimento nel pallone di tre microchip e nel montaggio di dieci antenne sulle porte, per creare un campo magnetico. Anche in questo caso, quando la palla varca interamente la linea di porta, il direttore di gara riceve un impulso sul suo orologio. Unico inconveniente, i costi al limite del proibitivo delle tecnologie approvate dalla Fifa: si va dai 150mila ai 250mila dollari per l’installazione in ogni stadio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy