FIFA, chiusa indagine interna. Infantino: “Ora concentriamoci su gioco, tifosi e giocatori”

FIFA, chiusa indagine interna. Infantino: “Ora concentriamoci su gioco, tifosi e giocatori”

Le parole del presidente federale Gianni Infantino alla chiusura dell’indagine interna che ha portato oltre 20 mila pagine di reperti ed un rapporto finale di 1300 pagine.

Commenta per primo!

Termina, dopo 22 mesi, l’indagine interna alla FIFA che ha annunciato quest’oggi la chiusura dell’inchiesta partita nel giugno 2015.

La Procura generale svizzera e del Dipartimento di giustizia degli Stati Uniti hanno lavorato parallelamente sulla corruzione nel mondo del calcio, un’indagine che ha portato a un rapporto di oltre 1.300 pagine e a più di 20 mila di reperti, il tutto condiviso con le autorità svizzere e messo a disposizione anche di quelle americane, come sottolineato da  “Calcio e Finanza”. “La Fifa si è impegnata a condurre un’indagine approfondita ed esauriente consegnando tutte le prove alle autorità che continueranno a perseguire coloro che si sono arricchiti abusando delle proprie posizioni a spese del calcio– ha ammesso Gianni Infantino, presidente FIFA dal 26 febbraio dello scorso anno- La Fifa tornerà a concentrarsi sul gioco, sui tifosi e sui giocatori“.

L’indagine, secondo quanto reso noto dalla federazione stessa, è stata usata anche per apportare specifichi cambiamenti alla struttura della FIFA stessa e un resoconto a riguardo verrà pubblicato a fine aprile.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy