Eto’o al veleno: “Sono nove mesi che aspetto che Ferrero mi paghi”

Eto’o al veleno: “Sono nove mesi che aspetto che Ferrero mi paghi”

Le dichiarazioni dell’attaccante camerunense.

di Mediagol11, @Mediagol

Samuel Eto’o non ci sta.

In una recente intervista rilasciata al quotidiano Il Secolo XIX, l’attaccante camerunense ha attaccato senza mezzi termini la società blucerchiata, a cui fa capo Massimo Ferrero, reo – secondo quanto rivelato dall’ex Inter – di non aver adempiuto ad elargire gli emolumenti economici pattuiti: “Tra me e la Sampdoria si è venuta a creare una brutta situazione. Mi sono sempre comportato benissimo con loro, tuttavia non ho ricevuto il medesimo trattamento da quando ho lasciato Genova – accusa l’attaccante oggi ai turchi dell’Antalyaspor -. Aspetto da nove mesi il compenso pattuito, ed ora mi sembra sia giunto il tempo di agire di conseguenza. C’erano degli accordi economici e non con i doriani, i quali non sono assolutamente stati rispettati. Non riesco al momento a farmi valere purtroppo, ma solo perché non ho contatti con nessuno”.

LEGGI ANCHE: Ferrero: “La mia Sampdoria come il Parma? Ma andate a fare in c…”

Grane in arrivo dunque per la compagine ligure? Neanche a pensarci, secondo quanto dichiarato dall’avvocato Romei, braccio destro del ‘viperetta‘. Il dirigente blucerchiato, ha infatti tenuto a minimizzare l’accaduto, dichiarando: “Non vedo quale sia il problema, il contratto del calciatore è stato risolto perfettamente. Anzi, la Samp ci ha persino rimesso 100.000 euro, ma non ci siamo mica lamentati. Il calciatore aveva fretta di andare via, e proprio per questo reputo un’assurdità l’accusa lanciataci”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy