DS Pescara:”Che rimpianto,avevo preso Donati ma..”

DS Pescara:”Che rimpianto,avevo preso Donati ma..”

“Volevo portare Donati a Pescara a gennaio? Sì, è il più grande rimpianto del mercato di riparazione della nostra società. Conosco bene Massimo per aver giocato con lui a.

Commenta per primo!

“Volevo portare Donati a Pescara a gennaio? Sì, è il più grande rimpianto del mercato di riparazione della nostra società. Conosco bene Massimo per aver giocato con lui a Torino, è un calciatore che apprezzo per le sue qualità tecniche e umane. Avevamo trovato un accordo con il Palermo per il suo trasferimento, ma la volontà del giocatore di rimanere in Sicilia ha fatto tramontare ogni tipo di discorso”. Queste le parole a “Calciomercato.it” del direttore sportivo del Pescara Daniele Delli Carri, che poi ha parlato anche di altri giocatori del Palermo che piacevano al club abruzzese. “Se per Donati cera stata unapertura da parte del Palermo, la stessa cosa non la si può dire per Kurtic. Lo sloveno era già stato un nostro obiettivo di mercato in estate, ma come successo qualche mese fa i rosanero lo hanno blindato ritenendolo incedibile. Dybala? E un giocatore che conosco bene, dalle grandi qualità e dal sicuro avvenire. Lo avevo già seguito due anni fa, ma su di lui cerano già grandi società e non è accessibile per il nostro club. Il Palermo ha investito molto su di lui e non ho provato a portarlo a Pescara nellultimo mercato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy