Ds Grosseto: “Acquah pronto per B. Vi spiego…”

Ds Grosseto: “Acquah pronto per B. Vi spiego…”

Il Grosseto su Afriyie Acquah. E’ questa la notizia lanciata nelle ultime ore da Sky Sport. Per saperne di più la redazione di Mediagol.it ha intervistato in esclusiva il direttore.

Commenta per primo!

Il Grosseto su Afriyie Acquah. E’ questa la notizia lanciata nelle ultime ore da Sky Sport. Per saperne di più la redazione di Mediagol.it ha intervistato in esclusiva il direttore sportivo del club toscano, Antonino Imborgia. “Io sono palermitano e pertanto ho un rapporto splendido con la società rosanero. Chiacchieriamo spesso di giocatori e negli ultimi tempi abbiamo parlato di tanti ragazzi che noi come Grosseto riteniamo interessanti però da qui a dire che c’è un interesse ce ne corre – ha spiegato il dirigente palermitano – perché per esserci l’interesse ci deve essere la volontà da parte del Palermo di cedere certi giocatori. Io conosco molti dei giovani che sono nel giro della prima squadra e parecchi, tantissimi, per non dire tutti sono interessanti. Acquah è senz’altro un calciatore molto interessante però non mi risulta che il Palermo abbia intenzione di privarsene. Per fare una trattativa bisogna essere in due, quindi la trattativa non esiste né per lui, né per altri, poi credo che sono tutti talmente tanto bravi che possono tranquillamente rimanere anche in rosanero, il ghanese ad esempio è un classe ’92 e non c’è fretta”. Imborgia comunque non nasconde la propria stima nei confronti di un calciatore “scoperto” in tempi non sospetti. “Acquah lo conosco benissimo, sono uno di quelli che l’ha visto tra i primi in Italia quando si è presentato al torneo di Gravisca con una selezione ghanese – ha raccontato il ds del Grosseto – ancora non l’aveva comprato il Palermo e già allora lasciava intravedere tutte le sue notevoli qualità. Poi posso anche dirvi che quando i baby rosanero sono venuti qui a giocare la partita del campionato Primavera ho mandato uno dei miei collaboratori a vedere la gara chiedendo di osservare in particolare il Palermo, senza dirgli chi volevo che seguisse con attenzione. Quando è tornato mi ha detto testuali parole ‘direttore, ho visto quell’Acquah lì in mezzo al campo ed è impressionante, secondo me può giocare titolare nel Grosseto’. Diciamo che per tutti questi motivi io Acquah lo prenderei non domani mattina ma oggi pomeriggio. Penso sia pronto per giocare anche titolare in B ma non devo manifestare un interesse per uno che conosco benissimo. Dipende dal Palermo che deve valutare se è il caso di farlo maturare in Sicilia o di mandarlo a giocare da protagonista un campionato importante come quello cadetto. Io sono convinto che se viene con me sarà la sorpresa del girone di ritorno. Con questo non dico che devono darlo necessariamente al Grosseto. Sicuramente se loro vorranno darmelo per sei mesi io lo prenderei con l’obiettivo di restituirlo più pronto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy