Di Michele: “Ecco perché il Palermo va così male”

Di Michele: “Ecco perché il Palermo va così male”

Alla vigilia di Chievo-Palermo, il doppio ex David Di Michele è stato intervistato da “Palermonews.it” e ha detto la sua sulla situazione critica che sta vivendo la squadra rosanero. “Non.

Commenta per primo!

Alla vigilia di Chievo-Palermo, il doppio ex David Di Michele è stato intervistato da “Palermonews.it” e ha detto la sua sulla situazione critica che sta vivendo la squadra rosanero. “Non avevo mai visto un Palermo così in difficoltà, fa molta fatica ad esprimersi nonostante abbia dei giocatori di qualità. I nuovi arrivi sono giocatori importanti: Dossena, Aronica, Sorrentino, Fabbrini… Si tratta di elementi che aumentano il tasso tecnico di qualsiasi squadra. Il problema vero semmai è un altro: le squadre che generalmente lottano per la salvezza sono abituate a fronteggiare i momenti di difficoltà, mentre il Palermo potrebbe rivelarsi più problematico. Basta guardare l’esempio della Sampdoria di qualche stagione fa. Quando entri nel vortice è più difficile trovare le forze per uscirne. Cosa scatta nella testa dei giocatori quando va tutto male? Semplicemente ti butti giù. Subisci gol più facilmente – ha spiegato Di Michele, attualmente alla Reggina – e al contrario la porta avversaria diventa piccolissima. A questo si aggiungono i fischi del pubblico e se non hai grande personalità subentra la paura. Gli ultimi minuti giocati col Pescara, però, hanno dimostrato che il Palermo può ancora dire la sua, e credo che da qui alla fine del campionato si salverà”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy