Di Fabio: “Orario un problema, ma cè un perché!”

Di Fabio: “Orario un problema, ma cè un perché!”

Il Campionato Primavera Tim Trofeo “Giacinto Facchetti” riserva spesso anticipi con orari mattutini. Spostamenti di orario che nascono dalle esigenze delle società in trasferta che,.

Commenta per primo!

Il Campionato Primavera Tim Trofeo “Giacinto Facchetti” riserva spesso anticipi con orari mattutini. Spostamenti di orario che nascono dalle esigenze delle società in trasferta che, per affrontare il viaggio e non tornare nelle rispettive città in orari notturni, chiedono alla Lega di giocare qualche ora prima rispetto al tradizionale orario delle 14.30. Anticipi che, però, rischiano di condizionare l’andamento delle partite. “Effettivamente ad esempio noi qualche problemino ce l’abbiamo perché i ragazzi non sono abituati a giocare la mattina – ha ammesso il tecnico della formazione Primavera del Lecce Guido Di Fabio, prossimo avversario del Palermo in campionato – noi la scorsa settimana siamo partiti il martedì per andare a giocare in coppa Italia a Roma. Dopo la gara giocata mercoledì siamo partiti il giorno dopo in direzione Catania, dove avevamo successiva partita di campionato, spezzando il viaggio a Lamezia. Arrivando la sera e giocando poi subito la mattina seguente è chiaro che abbiamo pagato anche la stanchezza del lungo viaggio. Secondo me questo orario non dà grosse garanzie perché i ragazzi è evidente che lo subiscono ma il problema è che giocando il pomeriggio si rischia di tornare a casa di notte e bisogna vedere tra le due cose qual è quella che danneggia di meno la squadra, per il momento andremo avanti così. Strada facendo capiremo se continuare su questa strada o lasciare le cose come stanno”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy