Di Fabio: “A Palermo con infortunati in panchina”

Di Fabio: “A Palermo con infortunati in panchina”

Domani si giocherà la sesta giornata di ritorno del Campionato Primavera Trofeo “Giacinto Facchetti” e il Palermo ospiterà al “C.U.S.” il Lecce. Per conoscere meglio.

Commenta per primo!

Domani si giocherà la sesta giornata di ritorno del Campionato Primavera Trofeo “Giacinto Facchetti” e il Palermo ospiterà al “C.U.S.” il Lecce. Per conoscere meglio il prossimo avversario dei rosanero allenati da Paolo Beruatto, la redazione di Mediagol.it ha intervistato il tecnico dei baby giallorossi, Guido Di Fabio, che ha innanzi tutto fatto il punto sulla situazione in casa Lecce. “A livello psicologico siamo tranquilli perché c’è la consapevolezza di aver fatto un buon Torneo di Viareggio nonostante l’eliminazione. Abbiamo giocato la partita con la Fiorentina in cui vincevamo 1-0 e avevamo avuto la possibilità di raddoppiare quindi di chiudere la partita, poi invece abbiamo perso ma ci consola il fatto che i viola sono andati in finale e si sono attestati come una delle squadre più forti della competizione. Il fatto che noi abbiamo avuto la possibilità di batterli ci ha fatto capire che forse anche noi possiamo far bene in questo finale di campionato – ha spiegato mister Di Fabio – i ragazzi adesso sono più consapevoli dei loro mezzi ma c’è solamente da vederlo sul campo se il Viareggio non è stato solo un episodio. Diciamo che l’obiettivo adesso è di dimostrare quanto di buono fatto in Toscana. Situazione infermeria? Siamo un po’ rimaneggiati. Arriviamo in Sicilia con 18 giocatori ma con due infortunati in panchina, giusto per garantire il numero minimo. Ultimamente abbiamo aggregato alla Primavera alcuni Allievi ma in questo momento sono impegnati in un Torneo di categoria ed è per questo che non possiamo disporre dei ragazzi più giovani”. La gara dell’andata vinta dal Lecce fu decida da Luigi Lucà, attaccante classe ’92 che non è più un giocatore a disposizione di Di Fabio e quindi non sarà del match. “Il ragazzo è andato a fare esperienza ed è stato mandato in prestito in Serie D – ha aggiunto il mister – adesso gioca nell’Atletico Trivento, formazione molisana”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy