Cristiano Ronaldo: “Higuain segna tanto, che coppia con Dybala. Il Napoli ha un gruppo forte”

Cristiano Ronaldo: “Higuain segna tanto, che coppia con Dybala. Il Napoli ha un gruppo forte”

L’intervista al fuoriclasse del Real Madrid: “Spero che la Juventus non vada troppo bene in Champions perché a quella coppa teniamo noi”.

Commenta per primo!

“Nella mia testa sono il miglior giocatore del mondo. E lavoro sodo tutti i giorni con l’ambizione di essere il più forte. Poi è naturale che tocca agli altri giudicarmi”.

Parola di Cristiano Ronaldo. L’attaccante del Real e della Nazionale portoghese, durante una cerimonia che si è svolta a Madrid, ha ricevuto il premio de ‘La Gazzetta dello Sport’ e del quotidiano spagnolo ‘Marca’ come miglior giocatore della Champions League 2015-2016.

“Lo considero un trofeo importante perché qui ha votato la gente normale, i tifosi del calcio che hanno un modo diverso di vedere e giudicare le partite rispetto ai tecnici e giornalisti. E ciò dà felicità. Se la Champions League custodisce qualcosa di speciale? Eccome. C’è un’atmosfera differente, particolare. Non dico che ti dia più motivazioni ma qualcosa di diverso sì. Lo sentono le squadre ma anche i tifosi. E venendo a noi del Real Madrid, il legame che abbiamo con questa coppa forse è ancor più forte rispetto a ciò che provano i nostri avversari – ha dichiarato il classe ’85 -. Così si spiega il fatto che il club ne abbia vinte undici. Sedici gol nell’ultima CL, se penso di poter migliorare ancora? Ci sta che possa far meglio. Ho l’ambizione di superare sempre me stesso. Sono motivato e credo che questa sia la chiave del mio successo sportivo. Ho subito un infortunio grave per il quale sono rimasto fuori due mesi e mezzo. Ma adesso mi sento bene, sto tornando a essere il miglior Ronaldo e farò un’altra stagione spettacolare. Con quali squadre ci giocheremo la Coppa quest’anno? Non ci saranno sorprese. Le rivali sono sempre le stesse”.

Juventus, Dybala e Higuain – “La Juventus arriverà molto lontano. Negli ultimi anni sta giocando bene, è una squadra forte, soprattutto quando è allo Stadium dove è davvero difficile da battere. Higuain-Dybala una coppia d’attacco fra le più forti al mondo? Penso sia vero. Sono stato compagno di squadra di Higuain, è un buon attaccante che segna tanto. Ma i conti si faranno a fine stagione in base ai trofei che riusciranno a conquistare. Spero che non vadano troppo bene in Champions perché a quella coppa teniamo noi. Vogliamo essere i primi a vincerla per due anni di fila. Diciamo che se la Juve si aggiudicasse lo scudetto non mi dispiacerebbe…”.

Napoli, Serie A e Inter – “Il Napoli lo vedo molto bene. Ho seguito la partita che hanno giocato contro il Benfica e mi sono fatto l’idea di un gruppo forte. Callejon sta disputando un ottimo inizio di stagione, sono contento. L’Inter ha ingaggiato Joao Mario? Sì, credo sia un vero valore aggiunto: è molto bravo e vedrete che darà tanto. Ci siamo parlati, mi ha detto che in squadra ha grandi giocatori e che il campionato italiano è molto difficile ma che si sta adattando bene. Non conosce ancora la vostra lingua ma tra qualche mese sarà in grado di cavarsela. Inter e Juventus nel 2003 volevano darmi un’opportunità. Però il mio sogno era giocare a Manchester e lì sono andato. Avete un campionato impegnativo, che dopo qualche anno di appannamento sta tornando quello di prima. Sono arrivati giocatori molto bravi e il livello si è rialzato. Questo è un bene anche per l’Europa perché così in Champions vanno squadre maggiormente competitive”.

Totti e l’addio al calcio – “È stato un grande e continua a esserlo. Me ne sono reso conto la stagione passata quando l’ho avuto come avversario. Credo possa restare in attività ancora due o tre anni. È importante per i giovani, devono capire che l’età non conta niente. Io non penso mai all’addio. Mi vedo in campo per tantissimo tempo. Finché il corpo risponderà bene continuerò a fare quello che mi piace di più”, ha concluso Ronaldo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy