COSMI: “MI CRITICAVANO DOPO POCHE ORE”

COSMI: “MI CRITICAVANO DOPO POCHE ORE”

“Ho fatto dimenticare Delio Rossi? Non sopporto subentrare e far sembrare le cose diverse rispetto a quelle di prima sbagliate. Nella maniera più assoluta. Delio ha lavorato non bene ma.

Commenta per primo!

“Ho fatto dimenticare Delio Rossi? Non sopporto subentrare e far sembrare le cose diverse rispetto a quelle di prima sbagliate. Nella maniera più assoluta. Delio ha lavorato non bene ma benissimo. Questa squadra aveva perso l’identità nervosa e non tattica, per questo è andata in contro a qualche risultato negativo. Quest’anno il primo di febbraio aveva quaranta punti e l’anno scorso ne ha fatti sessantacinque. Invece dopo poche ore dal mio arrivo a Palermo venivo criticato per il modulo diverso in fase difensiva, si usava il termine traghettatore in termini dispregiativi, non dico che ero sbalordito, ma almeno un po sorpreso. Credo sia giusto rispettare il lavoro di chi c’era prima di me, come è giusto rispettare anche il mio perché quello che ho proposto di diverso non è che sia qualcosa di particolare. Mi hanno criticato perché ho ritoccato la difesa, ma ditemi se c’è un allenatore al mondo che subentra in una squadra con la seconda difesa peggiore del campionato e non intervenga in difesa. Altrimenti non chiamavano nessun allenatore”. Lo ha detto Serse Cosmi ai microfoni di Mediaset Premium dopo la vittoria per 1-0 ai danni del Milan capolista.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy