CORINI:”Mio erede è italiano ma gioca in Spagna”

CORINI:”Mio erede è italiano ma gioca in Spagna”

Eugenio Corini, ex regista di Palermo e Chievo, ha parlato ai microfoni di Rosa e Nero a pochi giorni dalla sfida di campionato tra le squadre con cui ha scritto le pagine più belle della sua.

Commenta per primo!

Eugenio Corini, ex regista di Palermo e Chievo, ha parlato ai microfoni di Rosa e Nero a pochi giorni dalla sfida di campionato tra le squadre con cui ha scritto le pagine più belle della sua carriera da calciatore. Corini, attualmente alla guida del Crotone, si è soffermato sul giocatore che a suo parere più lo ricorda nel panorama calcistico italiano ed europeo. “Un nuovo Eugenio Corini? Spero che un giorno Cigarini possa rientrare in Italia e dimostrare tutto il suo valore, è un ragazzo di 24 anni, è un regista con una sensibilità straordinaria. Spero che possa rientrare in Italia, perché comunque in Spagna sta già riuscendo a dimostrare tanto. E un giocatore di grandissimo talento”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy