Cobolli Gigli: “Rosa ci facevano la festa,ora…”

Cobolli Gigli: “Rosa ci facevano la festa,ora…”

“Un difetto della Juve? Quella che è anche la sua caratteristica principale: deve essere sempre al 100% per rendere. Dovendo giocare in Champions contro lo Shakhtar, forse la squadra.

Commenta per primo!

“Un difetto della Juve? Quella che è anche la sua caratteristica principale: deve essere sempre al 100% per rendere. Dovendo giocare in Champions contro lo Shakhtar, forse la squadra risentirà dellimpegno, che spero finisca in maniera positiva con un pareggio o una vittoria contro gli ucraini. La stessa cosa è successa dopo la partita col Chelsea, quando i bianconeri scesero in campo meno carichi contro il Milan. In effetti contro i rossoneri non era la partita della vita, pur essendo importante, mentre lo era quella col Chelsea e si è visto”. Così lex presidente della Juventus Giovanni Cobolli Gigli, intervistato in esclusiva dalla redazione di Mediagol.it. Cobolli Gigli ha anche parlato del difficile avvio di stagione del Palermo, prossimo avversario della Vecchia Signora. “Sono sorpreso di come sta andando questo Palermo, perché sono stato abituato a vedere una squadra nelle prime posizioni della classifica. Poi ricordo che nellanno in cui ho abbandonato il calcio (il 2009, ndr) il Palermo riuscì a battere una Juventus che stava andando benissimo. Poi per me andare in Sicilia è sempre stato bello -ha proseguito Cobolli Gigli- perché è una terra con tanti tifosi juventini, non solo a Palermo. Cerano tanti begli incontri con gli Juventus Club in cui ci si conosceva. Peccato che poi la festa ce la faceva spesso e volentieri il Palermo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy