Champions: super Bale guida Tottenham, Inter ko

Champions: super Bale guida Tottenham, Inter ko

LInter rimanda lappuntamento con la matematica qualificazione alla fase successiva di Champions League. La formazione di Benitez è stata sconfitta questa sera in Inghilterra dal Tottenham per.

Commenta per primo!

LInter rimanda lappuntamento con la matematica qualificazione alla fase successiva di Champions League. La formazione di Benitez è stata sconfitta questa sera in Inghilterra dal Tottenham per tre reti ad uno, nella quarta giornata del girone A, in virtù delle marcature di Van Der Vaart (17), Crouch (60), Etoo (80) e Pavlyuchenko (89). La cronaca: 4-2-3-1 per i nerazzurri, Castellazzi prende il posto dellinfortunato Julio Cesar, dietro lunica punta Etoo trovano spazio Snejider, Pandev e Biabiany; 4-4-1-1 per la formazione di casa, Redknapp si affida allunica punta Crouch con lolandese Van der Vaart poco dietro. Il primo gol del Tottenham arriva al 18: Modric in contropiede salta Muntari e serve laccorrente Van der Vaart in area. Sette minuti dopo gli inglesi potrebbero subito raddoppiare con Crouch, ma il suo tiro al volo termina fuori. La più ghiotta occasione per lInter porta la firma di Snejider: è il minuto 42, il camerunense Etoo appena prima dellingresso in area di rigore subisce fallo, lolandese numero 10 cerca il jolly direttamente da calcio piazzato, ma è bravo Cudicini a negare la rete del pareggio. Il primo tempo si chiude dunque con il Tottenham in vantaggio di una rete, ma al 61 arriva il raddoppio, firmato Crouch: il merito è tutto dellesterno che fa gol a mezza Europa Gareth Bale, bravo ad affondare in velocità e servire in area con un cross basso lattaccante inglese. Al 70, Benitez si gioca la carta Milito, in campo al posto di Pandev. Il cambio da i frutti sperati, perchè i nerazzurri acquistano più peso in fase offensiva, e raggiungono la rete del momentaneo uno a due con il solito Samuel Etoo a dieci minuti dalla fine: la punta camerunense ha ricevuto il pallone in area di rigore, saltato in velocità Hutton e scaricato il pallone sul secondo palo. Nulla da fare per litaliano Cudicini e gara che sembra clamorosamente riaperta, ma il colpo del definitivo k.o arriva al minuto 89 per conto di Pavlyuchenko, bravo a farsi trovare pronto al centro dellarea di rigore e depositare in rete un pallone servito dalla sinistra dallinstancabile Gareth Bale, autore di una cavalcata lunga cinquanta metri. Fiducioso il tecnico Benitez al termine della gara ai microfoni di Sky “Loro fisicamente erano più forti, più veloci. Questo ha fatto la differenza ogni qual volta perdevamo la palla, i loro contropiedi sono stati rapidissimi. Bale? Dovevamo gestire meglio luno contro uno e la copertura, ma non labbiamo fatto stasera e questo ha determinato la sconfitta. Ora per la Champions riguarda da noi, se vinciamo la prossima passiamo alla fase ad eliminazione diretta, altrimenti vedremo”. Grazie a questa vittoria, gli inglesi salgono a quota 7 in classifica, raggiungendo proprio lInter. Nellaltra gara del girone, colpo esterno del Twente in casa del Werder Brema (0-2, reti di Chadli e De Jong). Con questa vittoria, gli olandesi rafforzano la loro terza posizione a 5 punti, con i tedeschi del Werder Brema ultimi a quota 2.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy