Champions: Milan, impresa in Russia: 2-3 su Zenit

Champions: Milan, impresa in Russia: 2-3 su Zenit

Il Milan torna grande in Europa battendo a San Pietroburgo lo Zenit di Luciano Spalletti. I rossoneri hanno subito messo in crisi la difesa dei russi con le reti di Emanuelson ed El Shaarawy, ma sono.

Commenta per primo!

Il Milan torna grande in Europa battendo a San Pietroburgo lo Zenit di Luciano Spalletti. I rossoneri hanno subito messo in crisi la difesa dei russi con le reti di Emanuelson ed El Shaarawy, ma sono stati raggiunti nel secondo tempo. A fare la differenza è stato lautogol di Hubocan al 75° minuto. Zenit (4-3-3): Malafeev; Anyukov, Hubocan, Lombaerts (44 st Bukharov), Criscito; Fayzulin (34 st Kanunnikov), Shirokov, Witsel; Bystrov (27 st Zyryanov), Kerzhakov, Hulk. A disp.: Baburin, Bruno Alves, Lukovic, Lumb. All.: Spalletti Milan (4-2-3-1): Abbiati; Abate, Bonera, Zapata, Antonini; De Jong, Montolivo; Emanuelson (19 st Nocerino), Boateng (35 st Yepes), El Shaarawy; Bojan (7 st Pazzini). A disp.: Amelia, Mexes, Flamini, Robinho. All.: Allegri Arbitro: Brych (Germania) Marcatori: 13 Emanuelson (M), 16 El Shaarawy (M), 47 pt Hulk (Z), 4 st Shirokov (Z), 30 st aut. Hubocan (Z) Ammoniti: Fayzulin, Anyukov, Hubocan, Shirokov (Z); Bonera, El Shaarawy, Yepes (M)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy