CESENA-PALERMO 1-2 Le pagelle di Mediagol.it

CESENA-PALERMO 1-2 Le pagelle di Mediagol.it

Il re è tornato, Fabrizio Miccoli trascina la squadra e segna un gol. Spettacolo di Pastore e Ilicic. Per il nazionale Balzaretti un assist vincente e tanta corsa. La difesa regge allassato.

Commenta per primo!

Il re è tornato, Fabrizio Miccoli trascina la squadra e segna un gol. Spettacolo di Pastore e Ilicic. Per il nazionale Balzaretti un assist vincente e tanta corsa. La difesa regge allassato finale del Cesena. leggi le pagelle di Mediagol.it SIRIGU 7 – Sempre attento tra i pali, subisce un gol da distanza molto ravvicinata ed evita il secondo pareggio del Cesena grazie ad un intervento prodigioso su Parolo. CASSANI 6,5 – Inizio in sordina, in cui lesterno destro subisce molto la rapidità e lestro di Giaccherini, che viene poi dirottato a destra da Ficcadenti e consente a Cassani di spingere con continuità fino allassist per il gol decisivo di Miccoli. Nel finale partecipa con ordine alla salvaguardia del risultato. MUNOZ 6 – Prestazione generosa condita però da qualche disattenzione di troppo. Il centrale argentino deve ancora crescere ed imparare a tenere la stessa concentrazione per tutta la gara. BOVO 6,5 – Gioca una buona gara, esce spesso anche sullesterno per contenere le avanzate del sempre pericoloso Nagatomo. BALZARETTI 7 – Quinto assist stagionale per il terzino sinistro rosanero, che fornisce ad Ilicic un cross al bacio. Esce male su Giaccherini in occasione del gol di Bogdani, ma si rifà in seguito giocando la solita partita molto positiva. MIGLIACCIO 6 – Soffre inizialmente un po troppo laggressività di Parolo, e infatti dalla catena di destra partono le azioni più pericolose per i romagnoli. Con il passare dei minuti però cresce e contribuisce a contenere le sfuriate dei bianconeri. BACINOVIC 6,5 – Parte bene come tutta la squadra, facendo girare molto bene la palla ma soprattutto fornendo un contributo preziosissimo in interdizione. Nella ripresa cala sensibilmente, forse a causa di un fastidio fisico che costringerà Delio Rossi a sostituirlo. NOCERINO 6 – Meno vistoso che in altre occasioni, svolge il solito lavoro sporco con il consueto dinamismo. Prova i suoi ormai classici inserimenti senza fortuna. ILICIC 7 – Segna uno splendido gol di tacco e complessivamente gioca una gara davvero buona. Impensierisce lintera retroguardia cesenate con i suoi movimenti a tagliare il campo alla ricerca dellassist o del tiro, che prova nella ripresa andando vicino alla doppietta. PASTORE 6,5 – Non troppo presente nel primo tempo, complice la gabbia che Ficcadenti gli ha preparato, il campioncino argentino esce con tutto il suo talento nella ripresa, quando cè da difendere il risultato, con dribbling e ripartenze che fanno rifiatare i compagni. MICCOLI 7 – Il gol che tutti, ma soprattutto lui, aspettavano arriva al 5 della ripresa: grande assist di Cassani e botta micidiale del capitano, che da oggi può mettere definitivamente alle spalle quel maledetto 9 maggio. Il suo campionato inizia qui. RIGONI 6 – Sostituisce Bacinovic e bada più alla sostanza che alla forma. MACCARONE 6 – Entra in una fase della gara in cui la squadra decide saggiamente di chiudersi per difendere il risultato, quindi il suo compito non è tra i più semplici. Lui fa il suo conquistandosi qualche fallo importante a metà campo. GOIAN Sv – Pochi minuti a difesa dellarroccamento dellarea di rigore. ROSSI 6,5 – La squadra parte fortissimo e sembra davvero in palla, ma poi subisce il ritorno degli avversari che attaccano con grande foga. Nella ripresa, ritrovato il vantaggio, si vede un Palermo inedito, che gioca dastuzia ed evita di continuare ad attaccare, ma cerca piuttosto di tenersi stretti i tre punti imparando finalmente anche a soffrire. di Fabio Corrao

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy