Cellino: “Lo sport è morto,Roma ha troppo potere”

Cellino: “Lo sport è morto,Roma ha troppo potere”

Il presidente del Cagliari Massimo Cellino non ha preso bene la decisione della Corte di Giustizia Federale di respingere il ricorso presentato contro lo 0-3 a tavolino inflitto per la partita non.

Commenta per primo!

Il presidente del Cagliari Massimo Cellino non ha preso bene la decisione della Corte di Giustizia Federale di respingere il ricorso presentato contro lo 0-3 a tavolino inflitto per la partita non disputata contro la Roma. “Questa sentenza è un film dellorrore -ha attaccato Cellino- , con lo sport non centra niente. Oggi è morta una parte della mia anima sportiva, la Roma prima era una società amica e invece oggi non si sa neanche chi sia il presidente. La Roma non ha voluto giocare la partita, ha preferito prendersi i 3 punti a tavolino e li ha ottenuti perché ha un peso politico importante, essendo rappresentata da una banca come Unicredit, cosa che io non ho. Oggi lo sport è morto, io non mi diverto più”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy