Cavani: “DIVORZIO DA MARIA SOLEDAD, MA…”

Cavani: “DIVORZIO DA MARIA SOLEDAD, MA…”

Edinson Cavani, attraverso le colonne del quotidiano uruguagio “Espectador”, ha fatto chiarezza sulla separazione legale tra lui e Maria Soledad, l’ormai ex moglie dalla quale ha avuto.

Commenta per primo!

Edinson Cavani, attraverso le colonne del quotidiano uruguagio “Espectador”, ha fatto chiarezza sulla separazione legale tra lui e Maria Soledad, l’ormai ex moglie dalla quale ha avuto due figli, uno dei quali è venuto alla luce proprio nei mesi successivi alla separazione tra i due coniugi. “Ho iniziato il processo di separazione in Uruguay ai primi di febbraio – ha spiegato il Matador -. In accordo con mia moglie avevamo deciso già a fine dello scorso anno che nostro figlio Lucas sarebbe nato in Uruguay, paese in cui la madre ha deciso di stabilirsi definitivamente. Dopo diversi mesi di profonde crisi coniugali, ci siamo divisi quando lei è andata a partorire in Sudamerica, e io sono dovuto rimanere a Napoli per i miei impegni professionali, ovviamente. Quando sono tornato in Uruguay per il match della mia nazionale contro il Paraguay, sono rimasto a casa di mio fratello, senza vedere mia moglie che viveva e vive in un altro appartamento”. Cavani, inoltre, ha aggiunto alcuni dettagli inerenti i suoi obblighi di padre, che, a detta del venticinquenne calciatore uruguagio, non verranno mai meno, neanche in futuro. “Soledad è tornata a Napoli a fine aprile per recuperare i suoi effetti personali da casa nostra dove abbiamo condiviso il nostro amore fino allanno scorso, poi il 7 maggio è tornata in Uruguay portandosi Bautista. Nel frattempo in cui era qui a Napoli ho soggiornato in un hotel. Il divorzio è una cosa difficile, è un fallimento ovviamente. Ma io divorzio solo da mia moglie, non dai miei figli verso i quali ho sempre mantenuto un comportamento impeccabile. Non ho mai smesso di ottemperare ai miei obblighi di padre, Soledad ha accesso a dei fondi coniugali che coprono tutte le spese e le loro esigenze. La mia intenzione è e sarà sempre quella di mantenere la mia vita privata nella più stretta riservatezza. Ho sentito il bisogno di dire queste poche cose con serenità e sobrietà”, ha concluso il “Matador”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy