CAVANI: “A Palermo poca pazienza, sapevo che…”

CAVANI: “A Palermo poca pazienza, sapevo che…”

L’attaccante uruguaiano del Napoli Edinson Cavani è stato intervistato dalla redazione di Sky Sport per la trasmissione “I Signori del Calcio” che andrà in onda domani.

Commenta per primo!

L’attaccante uruguaiano del Napoli Edinson Cavani è stato intervistato dalla redazione di Sky Sport per la trasmissione “I Signori del Calcio” che andrà in onda domani sera alle 23.30 dopo il derby di Milano. Nel corso dell’intervista, Cavani ha parlato anche della sua esperienza a Palermo. Ecco quanto evidenziato da Mediagol.it: “In Sicilia ho trovato gente molto simile a quella del mio Paese, gente di cuore, affettuosa, sempre disposta a darmi una mano e a cercare di essermi vicino per farmi ambientare. Mi criticavano perché sbagliavo troppi gol sotto porta? Sono periodi di un calciatore. Ci sono quelli che nascono già attaccanti e quelli che devono diventarlo col tempo. Io da piccolo non facevo l’attaccante ma la mezz’ala, ero abituato a fare gol solo ogni tanto. Poi ho cominciato lentamente a diventare attaccante e sono arrivato a Palermo dopo aver segnato tanti gol nel Danubio. E quindi – ha concluso “El Matador” – la gente si aspettava già un grande bomber, invece io sapevo che piano piano stavo cercando di fare tutto quello che potevo fare”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy