Cassano: “Il calcio mi stressa,tra 3 anni smetto”

Cassano: “Il calcio mi stressa,tra 3 anni smetto”

L’attaccante del Milan Antonio Cassano, grande protagonista con una doppietta nella vittoria di ieri sera della Nazionale contro l’Irlanda del Nord, a fine partita è stato intervistato da “Rai.

Commenta per primo!

L’attaccante del Milan Antonio Cassano, grande protagonista con una doppietta nella vittoria di ieri sera della Nazionale contro l’Irlanda del Nord, a fine partita è stato intervistato da “Rai Sport” e ha spiazzato tutti parlando di un suo prossimo addio al calcio giocato. “Tra tre anni e mezzo al massimo chiuderò la mia carriera. Voglio fare un buon Europeo, un buon Mondiale e poi mi godrò la mia famiglia. Sono un po’ stressato dal mondo del calcio, sono tredici anni che ci vivo a stretto contatto e qualsiasi cosa faccia non va bene ed è motivo di critica. Quindi ho deciso che giocherò fino a 32 o 33 anni e poi starò con mia moglie e i miei figli”. Il talento di Bari vecchia, dopo aver ringraziato il CT Prandelli che lo ha rilanciato in azzurro, ha lanciato un’ultima stoccatina alla stampa sportiva. “Quando io avrò smesso, i giornalisti avranno un altro bell’argomento di cui discutere: Balotelli”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy