Cana: “Ci hanno aggrediti, ho ferite sul viso”

Cana: “Ci hanno aggrediti, ho ferite sul viso”

Il difensore albanese della Lazio Lorik Cana ai microfoni de LaLaziosiamonoi.it ha raccontato i momenti di panico vissuti da lui e dai suoi compagni di nazionale al momento delle aggressioni ricevute.

Commenta per primo!

Il difensore albanese della Lazio Lorik Cana ai microfoni de LaLaziosiamonoi.it ha raccontato i momenti di panico vissuti da lui e dai suoi compagni di nazionale al momento delle aggressioni ricevute da parte dei supporters serbi. “Siamo venuti a Belgrado per giocare a calcio ma siamo stati aggrediti dai tifosi serbi. Volevamo solo prendere il vessillo e tutto sarebbe tornato alla normalità, ma poi siamo stati aggrediti. Ho visto un tifoso serbo con una sedia che si scagliava contro i miei compagni, dovevo difenderli. Ho delle ferite sul viso, Taulant Xhaka ha il naso e gli occhi gonfi e doloranti. Il personale di sicurezza invece di proteggerci ci ha attaccato. I delegati UEFA – ha concluso Cana -, hanno visto quello che è successo e volevano far riprendere la partita con lo stadio vuoto, ma era davvero impossibile tornare in campo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy