Calcio: anniversario morte Andrea Fortunato

Calcio: anniversario morte Andrea Fortunato

Diciassette anni fa si spegneva Andrea Fortunato. L’indimenticato terzino sinistro bianconero morto di leucemia. Il suo sorriso è ancora indelebile nella memoria di tanti sportivi italiani. Il.

Commenta per primo!

Diciassette anni fa si spegneva Andrea Fortunato. L’indimenticato terzino sinistro bianconero morto di leucemia. Il suo sorriso è ancora indelebile nella memoria di tanti sportivi italiani. Il povero Andrea, alla giovane età di 23 anni e dopo undici mesi di cure e speranze, lasciava un vuoto incolmabile nei cuori dei compagni di squadra, dei tifosi juventini e di tutti gli appassionati di calcio. La Juventus, come ogni 25 aprile da quella tragica data, lo ricorda con affetto e commozione. Sul sito web ufficiale della società bianconera viene riportato l’elogio funebre pronunciato da Gianluca Vialli, ex capitano bianconero. “Ti credevamo invincibile. In questi undici mesi sei stato un esempio per noi, per come hai saputo affrontare problemi veri, non quelli legati a semplici vittorie o sconfitte, con coraggio e serenità, forza e determinazione. Ti abbiamo voluto bene, ti portiamo nel cuore. Onore a te, fratello Andrea Fortunato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy