Brescia: sabato assalto furgoncino tifosi rosanero

Brescia: sabato assalto furgoncino tifosi rosanero

Dopo il minuto di silenzio per le vittime di Lampedusa non rispettato dagli ultras bresciani, la Questura di Brescia ha deciso di passare alle maniere forti minacciando la chiusura di tutta la Curva.

Commenta per primo!

Dopo il minuto di silenzio per le vittime di Lampedusa non rispettato dagli ultras bresciani, la Questura di Brescia ha deciso di passare alle maniere forti minacciando la chiusura di tutta la Curva Nord. Il vicequestore Emanuele Ricifari, infatti, al prossimo episodio assicura che proporrà la chiusura dellintera Curva. Il coro nel corso del minuti di silenzio è già costato ai tifosi una segnalazione agli organi federali calcistici e all’Osservatorio per le Manifestazione Sportive. Ricifari, inoltre, punta il dito anche contro gli scontri al termine della gara e il tentativo di assaltare un furgoncino di tifosi palermitani. La Questura – riporta il sito bresciatoday – sta ancora cercando di identificare i responsabili delle violenze.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy