Bombardini:”Con Zeman viste cose imbarazzanti”

Bombardini:”Con Zeman viste cose imbarazzanti”

Davide Bombardini è uno dei doppi ex della sfida di sabato prossimo tra Palermo e Roma. Raggiunto telefonicamente da Mediagol.it l’esterno di Mutti e Capello ha parlato del momento delle due.

Commenta per primo!

Davide Bombardini è uno dei doppi ex della sfida di sabato prossimo tra Palermo e Roma. Raggiunto telefonicamente da Mediagol.it l’esterno di Mutti e Capello ha parlato del momento delle due squadre. “La Roma di Andreazzoli in questo momento è un brutto avversario – ha dichiarato -, mentre quando c’era Zeman mancava la continuità e avremmo potuto dire il contrario. Se guardiamo quello che combinavano dietro con Zeman c’era da mettersi le mani nei capelli. Adesso la squadra ha ordine, Andreazzoli ha capito dove mettere le mani. I giocatori c’erano già prima, però la squadra in difesa era imbarazzante, non per uomini ma per come giocavano. Totti in nazionale nel 2014? Giocatori come lui sono utili in qualsiasi competizione e momento. Se sta bene, come sta adesso, perché no? Certo, sono valutazioni che spettano al mister, però nel 2006 c’era e non stava certo così bene. Se Prandelli ha deciso di prenderlo in considerazione è perché giocatori come lui possono decidere le partite in qualsiasi momento. Palermo-Roma? Metterei una doppia, perché il Palermo deve vincere per forza, sono due squadre a cui può capitare di tutto. La Roma sta andando bene, in altri anni avrei detto 1 fisso, stavolta ho qualche dubbio”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy