BOLOGNA-PALERMO. LA SUPERSFIDA DI MEDIAGOL ILICIC VS DIAMANTI: CHI VINCERÀ LA SFIDA TUTTA ESTRO E FANTASIA?

BOLOGNA-PALERMO. LA SUPERSFIDA DI MEDIAGOL ILICIC VS DIAMANTI: CHI VINCERÀ LA SFIDA TUTTA ESTRO E FANTASIA?

Di Fabrizio Anselmo Non navigano in buonissime acque, ma Palermo e Bologna possono comunque vantare alcuni tra i più interessanti talenti del nostro campionato. In casa rosanero, vista.

Commenta per primo!

Di Fabrizio Anselmo Non navigano in buonissime acque, ma Palermo e Bologna possono comunque vantare alcuni tra i più interessanti talenti del nostro campionato. In casa rosanero, vista l’assenza di Miccoli, potrebbe pensarci Josip Ilicic a illuminare la domenica degli uomini di Gasperini, mentre a Bologna sperano che a tirare via le castagne dal fuoco sia il solito Alessandro Diamanti. Classe 83, il campione di Prato trova la sua definitiva consacrazione con la casacca del Bologna, di cui diventa leader e capitano, giungendo anche al prestigioso traguardo della nazionale. Josiph Ilicic, nato nel 1988, viene catapultato nel campionato italiano nel 2010 e sin da subito mette in mostra le sue doti migliori. L’inizio è abbagliante, ma col tempo ha perso quel brio e quella costanza che avevano convinto tanti addetti ai lavori ad azzardare paragoni importanti. Domenica alle ore 15 sarà anche la loro sfida, analizziamo le loro caratteristiche con la consueta Supersfida di Mediagol.it Tecnica Diamanti 6,5 Più un attaccante che un centrocampista, “Alino” ha un bagaglio tecnico importante. Forse non è esattamente il tipico fantasista che accarezza il pallone, ma gli permette di ben figurare sia con il Bologna che in nazionale. Ilicic 7,5 Potenzialmente un fuoriclasse, lo sloveno alterna giocate che sfidano le leggi della fisica, a giocate incomprensibili. Quando è in giornata è in grado di fare girare la testa al suo marcatore. Creatività Diamanti 6 E’ di certo uno dei fantasisti più estrosi del nostro calcio. Capace di inventarsi giocate da funambolo in ogni momento, non ha però un bagaglio di finte e dribbling particolarmente ricco. Ilicic 7 Ha nelle corde la giocata in grado di spiazzare gli avversari ed esaltare i tifosi, ma spesso questa sua “voglia di pallone” non corrisponde ad un’adeguata risposta da parte dei suoi piedi. Freddezza Diamanti 8 Con il pallone tra i piedi sa sempre cosa fare, non si lascia intimorire da nessuno ed è in grado di indovinare la giocata vincente nel tempo necessario, non a caso è l’uomo dei calci piazzati e dei calci di rigore del Bologna. Ilicic 5 Spesso quando ha il pallone tra i piedi, sembra che scotti e questa sua frenesia lo porta a fallire clamorose occasione da gol o a sbagliare passaggi che sembrerebbero scontati. Velocità Diamanti 6 La velocità non è la sua arma migliore, ma, quando parte con la palla al piede, è difficile fermarlo perché gioca d’esperienza e d’astuzia, coprendo il campo visivo del suo diretto marcatore che si schianta su di lui regalando preziose punizioni ai rossoblu. Ilicic 6,5 Quando le trame di gioco si allargano, lo sloveno trova il suo ambiente ideale e si rende protagonista di cavalcate che mirano dritto alla porta avversaria. Nonostante l’altezza notevole, la sua velocità e la sua capacità di controllare il pallone in corsa, lo rendono difficile da fermare se non con interventi duri. Tiro Diamanti 7,5 Destro ma soprattutto sinistro, al volo, in corsa, da fermo, a distanza ravvicinata, da lontano; il capitano del Bologna è in grado di vedere la porta da qualsiasi distanza e spesso si è reso autore di gol pesanti e d’alta scuola. Ilicic 8 Lo sloveno possiede un sinistro che in pochi in Serie A possono vantare, tanto che agli esordi della sua carriera con la maglia del Palermo si parlava di lui come del nuovo Lampard. Nel corso della sua permanenza in rosanero ha dimostrato di essere in grado di piegare le mani di qualsiasi portiere. Ultimamente sembra mancargli la freddezza e un po’ di fortuna. Gioco aereo Diamanti 7 Sempre presente sui rilanci del portiere, utilizza la sua fisicità per avere la meglio sugli avversari. Per uno della sua tecnica è un valore aggiunto notevole. Ilicic 5,5 Nonostante sia dotato di un fisico importante, lo sloveno non ha maturato ancora la giusta consapevolezza dei propri mezzi fisici e finisce spesso per essere sovrastato da giocatori meno possenti. Non colpisce quasi mai la palla di testa, ed è un peccato: uno col suo talento, se sapesse fare la differenza anche sulle palle alte, diventerebbe devastante. Visione di gioco/Passaggi finalizzati Diamanti 7 Sempre presente nelle azioni pericolose del Bologna, il centrocampista rossoblu già in questa stagione ha collezionato due gol ed un assist. Ilicic 6,5 Quando trova la posizione ideale in campo, è illuminante e riesce a trovare il passaggio smarcante per il compagno di turno, troppo spesso però si limita a svolgere il suo compitino in maniera più o meno diligente. Totale Diamanti 48 Ilicic 46 Nel confronto tra i due trequartisti a spuntarla è Alessandro Diamanti che, seppur meno dotato nel palleggio, riesce sempre a mettere la propria personalità in campo. Ilicic dalla sua parte ha ancora la giovane età (24) e un ampio margine di crescita, ma già in questa stagione il suo contributo alla squadra, gol a parte, è in risalita dopo la pessima annata appena trascorsa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy