BLATTER”SI TECNOLOGIA MA SOLO SE SEMPLICE”

BLATTER”SI TECNOLOGIA MA SOLO SE SEMPLICE”

“Se ci fosse un sistema assolutamente accurato e non complicato, sarei favorevole, ma questo sistema non cè”. Il presidente della Fifa, Joseph Blatter, nel corso di unintervista alla Cnn, si.

Commenta per primo!

“Se ci fosse un sistema assolutamente accurato e non complicato, sarei favorevole, ma questo sistema non cè”. Il presidente della Fifa, Joseph Blatter, nel corso di unintervista alla Cnn, si smarca così dalla domanda su unapertura alla tecnologia da parte della Federcalcio internazionale. Un problema che è tornato alla ribalta dopo le sviste arbitrali in Argentia-Messico e Germania-Inghilterra, gare valide per gli ottavi di finale dei Mondiali del Sudafrica. Nel corso dellintervista, Blatter prende in considerazione due ausili tecnologici al lavoro dellarbitro: il pallone dotato di microchip e lhawk-eye, il sistema computerizzato usato, ad esempio, nel tennis. Nel primo caso, il presidente Fifa spiega: “Il sistema è molto accurato e funziona ma è complicato. Ci sono problemi nella produzione dei palloni. E un sistema basato su una risposta immediata, ma non si possono usare onde radio perché si rischiano interferenze e, dunque, bisognerebbe cablare tutto il campo”. Per quanto riguarda invece lhawk-eye, Blatter sottolinea che “gli stessi produttori hanno dovuto ammettere che, nonostante limpiego di 7 telecamere, non cè accuratezza assoluta”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy