BIGON: “Ecco come è nata idea di prendere Cavani”

BIGON: “Ecco come è nata idea di prendere Cavani”

Ospite di “Speciale Calciomercato” in onda su Sky Sport 1, il direttore sportivo del Napoli Riccardo Bigon è ritornato sullacquisto dellattaccante uruguaiano del Palermo Edinson Cavani. “Si.

Commenta per primo!

Ospite di “Speciale Calciomercato” in onda su Sky Sport 1, il direttore sportivo del Napoli Riccardo Bigon è ritornato sullacquisto dellattaccante uruguaiano del Palermo Edinson Cavani. “Si tratta di un giocatore che piaceva al mister già da un po’ di tempo, ne avevamo parlato da qualche mese. Sembrava essere unoperazione complicata da portare a termine, perché sapevamo che già da Gennaio lattaccante del Palermo veniva seguito da squadre importanti. E stato determinante lintervento del presidente De Laurentiis, e soprattutto il suo colloquio con Zamparini – ha spiegato il ds partenopeo – Si sa, molto spesso la parola dei presidenti conta più di ogni altra cosa. Fra i due cè un ottimo rapporto, gli ultimi elementi della trattativa li hanno limati proprio loro personalmente, entrambi si sono rivelati molto comprensivi”. Bigon è stato successivamente incalzato sulla possibilità di fare coesistere così tanti giocatori di qualità (Cavani, Lavezzi, Quagliarella, Hamsik) nella fase avanzata del campo. “E normale che sarà prettamente un pensiero dellallenatore, sono contento che sia lui a gestire tutti questi importanti giocatori poichè è molto preparato. Se la vedrà lui. E ovvio pensare che magari esisteranno delle situazioni in cui giocheranno tutti mentre altre no, ogni squadra di alto livello possiede un parco attaccanti abbastanza nutrito. Penso alla Juve, ed a giocatori come Iaquinta, Diego, Trezeguet, Amauri e Del Piero. Ogni squadra deve essere competitiva, e farsi trovare pronta da infortuni che possono capitare o quantaltro. Non dimentichiamoci che questanno avremo anche lEuropa League…”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy