Bacchin: “Riprendo spesso Tzorvas,lui sa perché”

Bacchin: “Riprendo spesso Tzorvas,lui sa perché”

Nel corso della conferenza stampa odierna, lallenatore dei portieri del Palermo Mauro Bacchin ha fatto il punto sullambientamento del portiere greco Alexandros Tzorvas e i suoi progressi. Ecco quanto.

Commenta per primo!

Nel corso della conferenza stampa odierna, lallenatore dei portieri del Palermo Mauro Bacchin ha fatto il punto sullambientamento del portiere greco Alexandros Tzorvas e i suoi progressi. Ecco quanto raccolto da Mediagol.it: “Tzorvas si affaccia in Italia per la prima volta, è un paese con una tecnica diversa per i portieri, lui è un ragazzo doro e io certe volte sono pesante e me ne rendo conto, allora cerco di sdrammatizzare. Lui si impegna al massimo, ho trovato grandissima qualità e poca tecnica, lui si allena al massimo e se dovesse migliorare sulla tecnica sarebbe un portiere fortisismo, è già un buon estremo difensore, però ha ampi margini di miglioramento – ha spiegato Bacchin – Magari gli altri portieri li richiamo una volta, lui dieci, ma ha capito che sono un libro aperto e lo faccio solo per farlo rendere al massimo, per questo si è creato un buonissimo rapporto, il ragazzo si è accorto che anche se il lavoro è pesante migliora il suo rendimento e tutto diventa meno difficile”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy