ATZORI: “Lo Monaco? Zamparini non è Pulvirenti”

ATZORI: “Lo Monaco? Zamparini non è Pulvirenti”

Gianluca Atzori, intervenuto ai microfoni di Mediagol, ha parlato anche di due personaggi che ha avuto modo di conoscere abbastanza bene: Zamparini e Lo Monaco. “Non sono durati molto insieme?.

Commenta per primo!

Gianluca Atzori, intervenuto ai microfoni di Mediagol, ha parlato anche di due personaggi che ha avuto modo di conoscere abbastanza bene: Zamparini e Lo Monaco. “Non sono durati molto insieme? Inutile dire che era facile aspettarselo, cè stata non-chiarezza su quello che è Pietro Lo Monaco. Lui è un decisionista, devi dargli tutto in mano e solo così si può esprimere. A Catania lha potuto fare e quello che sta andando in Europa è il suo Catania. Pulvirenti a Catania condivideva qualsiasi cosa facesse Lo Monaco, mentre a Palermo non cera Pulvirenti bensì Zamparini. Sapendolo, anche io pensavo che difficilmente avrebbe potuto funzionare. Quando si sposa un progetto – ha osservato Atzori – si deve andare avanti, non si può cambiare, cambiare, cambiare. I ragazzi nello spogliatoio non sono stupidi, capiscono quando cè programmazione. Se sanno che durerà due partite neanche lo stanno ad ascoltare”. E ancora, sulle polemiche nate in queste ore: “Mi sento di escludere che Lo Monaco possa aver fatto quello che dice Zamparini, aver fomentato delle contestazioni contro lo stesso Zamparini. Non è quello luomo che ho conosciuto a Catania e non saprei cosaltro aggiungere. Zamparini imponeva i suoi prediletti ai tecnici? Mi sono capitate queste cose, non posso dire dove, ma non ho accettato questa imposizione da parte della società. Penso che sia assurdo che un presidente imponga certe cose a un allenatore. Se succede questo, poi l’allenatore perde tutte le forze. Se lo fai è giusto che tu non faccia più l’allenatore.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy