ASCARI: “PAULINHO IN ROSANERO? ECCO TUTTA LA VERITÀ”

ASCARI: “PAULINHO IN ROSANERO? ECCO TUTTA LA VERITÀ”

Di Calogero Fazio
.

Commenta per primo!

Di Calogero Fazio

Appena acquisita una promozione da record, al culmine di un campionato trionfale che rimarrà per sempre scolpito nella memoria e nei cuori dei tifosi del Palermo, la società rosanero è già al lavoro per programmare il suo futuro nella massima serie.

Si preannuncia scoppiettante il mercato che vedrà impegnati i dirigenti rosanero nei prossimi mesi, allo scopo di mettere a disposizione di mister Iachini una rosa che sia la più competitiva possibile per affrontare la prossima stagione in Serie A e per inseguire gli ambiziosi traguardi di qualificazione in Europa proclamati dal presidente Zamparini all’indomani della splendida promozione conseguita.

Sono già numerosi e suggestivi i rumors di questi giorni. I movimenti di mercato del Palermo per il reparto avanzato ruotano attorno alla situazione di Abel Hernandez, che sembra avviarsi verso la conclusione della sua lunga esperienza a Palermo. Abel, pur colpito da infortuni che non gli hanno permesso di esprimere in pieno le sue potenzialità, ha comunque contribuito alla promozione con numerosi gol decisivi. Un numero di reti ancora più ragguardevole se paragonato al suo minutaggio di quest’anno.

Abel è nel mirino di società blasonate, ma Zamparini non accetterà richieste inferiori al valore di cartellino del bomber uruguagio, stimato a 12 milioni di euro. Specie se il Mondiale alle porte fungerà da valida vetrina per l’attaccante che ora punta a vestire la maglia di un club più prestigioso, sulla scorta di come hanno già fatto molti talenti di prim’ordine del calcio mondiale che sono passati da Palermo negli ultimi anni, fra cui l’illustre connazionale Edinson Cavani, ora in forza al PSG degli sceicchi.

Impegnato con la “Celeste” nello stesso girone degli azzurri, Hernandez cercherà di mettere in mostra le proprie doti di fuoriclasse, sfruttando la maggiore kermesse calcistica mondiale.

Se si proseguirà in questa direzione, la dirigenza rosanero dovrà però lavorare per offrire a Iachini una valida alternativa ad Hernandez. Un attaccante d’esperienza adeguato per gli standard della categoria che il Palermo dovrà affrontare il prossimo anno.

Un nome che potrebbe fare al caso del Palermo per sostituire Hernandez potrebbe essere quello del brasiliano del Livorno Paulinho, un attaccante che in questa stagione ha mostrato tutto il suo valore con ben 15 reti.

In merito all’ipotesi, circolata in mattinata, di un possibile interessamento della società rosanero per il forte attaccante amaranto, Palermonews.it ha ascoltato in esclusiva il suo agente Eugenio Ascari. Il procuratore ha dichiarato che “sulla presunta trattativa Palermo-Livorno volta all’approdo in rosanero di Paulinho posso affermare con certezza che non abbiamo mai affrontato l’argomento. Né con il presidente del Livorno, né con quello del Palermo. È vero che il ‘Corriere dello Sport’ stamane titolava così, però è altrettanto vero che la notizia, ad oggi, non ha avuto dei riscontri.

Ascari si è poi soffermato sul presunto tentativo da parte del Palermo di assicurarsi Paulinho già nell’inverno del 2013. “Nel gennaio del 2013 il Palermo tentò l’assalto a Paulinho? Non so se si siano parlati o meno i presidenti delle due squadre, quello che è certo è che il Palermo non mi ha mai richiesto il giocatore, nemmeno nell’inverno del 2013”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy