Argentina: Vazquez non gioca e Palermo naufraga

Argentina: Vazquez non gioca e Palermo naufraga

Mediagol.it vi propone la traduzione di un articolo sul “Mudo” Vazquez, apparso quest’oggi sul quotidiano sportivo argentino Playfutbol. “Franco Vazquez è arrivato a Palermo.

Commenta per primo!

Mediagol.it vi propone la traduzione di un articolo sul “Mudo” Vazquez, apparso quest’oggi sul quotidiano sportivo argentino Playfutbol. “Franco Vazquez è arrivato a Palermo nel mezzo del trambusto per la retrocessione del River Plate in seconda divisione, avvenuta in seguito alla sconfitta col Belgrano. Il “Mudo” ha contribuito a scrivere una delle pagine più importanti della storia recente del “Futbol” argentino. Con la pesante etichetta di futuro campione, Vazquez è atterrato a Palermo e neanche il tempo di conoscere i nuovi compagni di squadra che già è stato chiamato a fare il suo debutto nel massimo campionato italiano (con il Napoli l’8 gennaio, ndr). Si è trattato di una presentazione con sconfitta per Vazquez che, benché abbia giocato una partita accettabile, è uscito dal terreno di gioco dopo soli 45 minuti. Franco, una settimana dopo, contro il Chievo Verona è sceso in campo per 65 minuti. Dopo la trasferta veronese il trequartista argentino non è stato più impiegato da titolare. Nell’ultima partita di campionato contro la Fiorentina ha giocato appena qualche scampolo di gara. In totale, Vazquez ha collezionato soltanto 192 minuti da quando è arrivato in Sicilia. È partito da titolare solamente in 2 occasioni e ben 8 volte è entrato a partita in corso, per non più di 15 minuti ad incontro. Franco ha una media di 12 minuti a partita e non ha ancora realizzato alcun gol. In questi mesi trascorsi in Italia, il “Mudo” non è riuscito ad esprimere il gioco che gli ha dato la ribalta internazionale quando indossava la maglia del Belgrano. Intanto, a 6 giornate dalla fine del campionato italiano, il Palermo staziona all’11° posto in classifica con 40 punti, ben lontano dalle posizioni d’avanguardia. La sua massima aspirazione è quella di raggiungere l’8° posto (che dista 3 punti, ndr) e di superare i “cugini” del Catania”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy